Gipi - il fumettista diventa regista di un film tratto da un fumetto

gipi

Un grande fumettista italiano è pronto per passare al cinema nei panni di regista?

Gipi (Gianni Pacinotti) è un autore completo, ma il suo talento artistico non rimarrà legato esclusivamente alla nona arte. Infatti in questi giorni si sta concentrando a terminare le riprese di un vero e proprio lungometraggio! Il progetto, intitolato L'ultimo terrestre, sta nascendo in Tirrenia (Toscana), a breve distanza dalla base militare americana di Camp Darby. Proprio qui arriveranno gli alieni guidati dal neo regista che si sta impegnando per dar vita ad un film prodotto da Fandango di Domenico Procacci con la collaborazione di Rai Cinema ed il supporto della Toscana Film Commission. L'ultimo terrestre nasce dall'idea di un altro fumettista. Alla base del film c'è infatti l'antologia di storie tratte dal volume Nessuno mi farà del male.

La trama è di pura fantascienza e narra alcuni fatti che si sono svolti all'interno di un paesino europeo alcuni giorni prima di una vera e propria invasione aliena. Il tutto viene narrato attraverso il punto di vista di un uomo misogino e dedito alla solitudine. Gipi, in un'intervista al Corriere Fiorentino, ha dichiarato che questa storia “parla della verità” e considera il suo fare l'adattamento di un fumetto non suo come “un'esperienza davvero singolare”. Ecco la considerazione di Gipi sulla figura degli alieni: “Gli alieni sanno che cosa è giusto e che cosa è sbagliato, il loro è un avvento di tipo religioso e questo mi sembrava un punto di vista inedito”. Cliccate qui per leggere l'intervista integrale!

via | Corriere Fiorentino

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.