Stria - tutto quello che c'è da sapere sul nuovo Romanzo a fumetti Bonelli

Il nove giugno sarà un bellissimo giorno per gli amanti del buon fumetto: arriva Stria!

Per introdurre il nuovo volume dei Romanzi a Fumetti Bonelli, realizzato da Gigi Simeone (Gli occhi e il Buio), la casa editrice ha chiesto allo stesso autore bresciano di svelare al pubblico, in anteprima, alcuni retroscena sul progetto che caratterizzerà il periodo estivo 2011. L'autore ha svelato che la sua idea principale è sempre stata quella di caricare il suo fumetto di un grande dose di dinamicità avventurosa. Proprio per questo aveva realizzato ben 4 soggetti diversi, di cui uno ambientato nella Seconda Guerra Mondiale (bocciato solo perché quel periodo storico lo stava gestendo un altro autore per fumetto diverso). Così è uscita fuori una storia più classica, ideata durante le passeggiate estive sul suo “eremo montano di Marmentino, in alta Val Trompia”. Simeone ci tiene a citare questo luogo proprio perché dotato di un'antica tradizione fiabesca, dove vengono alimentate leggende su mostri, diavoli, streghe e fantasmi.

Tutto ciò, infatti, sta alla base del suo thriller psicologico, un romanzo che punta ad esaltare l'influenza delle paure nell'animo di grandi e piccini. In Stria i protagonisti riescono a “procedere in avanti nella loro vita solo se tornano a scavare nel passato”. Questo dimostra uno studio psicologico notevole dietro la loro caratterizzazione. In più troverete dei riferimenti a varie fiabe tradizionali della Val Trompia, Marmentino, inserite nella storia per alimentare quell'atmosfera di mistero e terrore. Dopo Stria uscirà la prima storia di Dylan Dog scritta da Simeoni e che sarà inserità sul prossimo Color Fest di agosto! Successivamente aspettatevi qualcosa di speciale: una sorta di sequel de Gli Occhi e il Buio, inserito in una collana tutta nuova. Cliccate qui per leggere la sua intervista integrale! Stria sta arrivando...

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.