Snack Time - Iron Man & I Vendicatori n. 41

Iron Man & I Vendicatori n. 41

Il fumetto: Iron Man & I Vendicatori n. 41. L'albo contiene due storie tratte dalla serie originale di Iron Man e due da The Avengers. Novantasei pagine di puro divertimento.

Soggetto&Sceneggiatura: Matt Fraction ha reso la serie di Iron Man un grande spettacolo. Ogni pagina del suo racconto è puro show (sarebbe perfetto da veder animato al cinema). Le scene d'azione che vedono impegnati Tony, War Machine e Pepper Potts non offrono al lettore un momento solo di distrazione. La guerra contro Justine Hammer e la figlia Sasha non è mai scontata e crea difficoltà abnormi al team dei buoni. Fraction non solo è bravissimo a concatenare perfettamente ogni fotogramma di questo scoppiettante combattimento, ma si permette di soffermarsi sull'analisi certosina di Pepper, navigando nella sua psiche e tirandole fuori pensieri nascosti legati sia al passato che al presente. Il finale è un po' troppo rapido, ma accompagnato da rivelazioni che fanno saltare dalla sedia tutti gli appassionati. Il divertimento non finisce qui! Bendis inizia una nuova saga dei suoi Vendicatori e lo fa sfruttando alcuni elementi più affascinanti degli ultimi anni: Gli Illuminati, Hulk Rosso, il contrasto eterno tra Steve Rogers e Tony Stark, Hood, le Gemme dell'Infinito ecc... Un menù ricco e che porta alla ribalta il piccolo delinque divenuto il numero uno della mafia locale. Lo sceneggiatore si esalta nel creare un poco rilassato confronto tra Illuminati e Vendicatori, curando, anche con piccole dosi di buona ironia, le caratterizzazioni dei personaggi principali. La storia inizia con confusione, ma ben presto diventa chiara la strada che verrà percorsa. Hood è una gran bella minaccia perché è in grado di risorgere da situazioni poco felici. Un racconto brillante e pieno di ottimi spunti.

Disegni: Salvador Larroca è il disegnatore ideale per Iron Man. Un artista che conosce bene il termine evoluzione e quello tecnologia. Per questo è in piena sintonia con le ambientazioni e con i personaggi e si esprime con estrema grazia. La sua costruzione della tavola è pazzesca, a tal punto da percepire ogni movimento delle macchine infernali in combattimento. Sfondi tagliati del tutto o quasi: non c'è proprio l'occasione per soffermarsi su altro per la troppa velocità espressa in ogni singola vignetta. Alcune pagine del numero 32 originale di Iron Man sono disegnate da Jamie McKelvie. Suo il compito di mettere in risalto i pensieri profondi di una Pepper Potts in grande difficoltà; tratto delicato il suo, fuori contesto assolutamente e che spezza completamente il lavoro di Larroca. Un trattamento necessario per scene oniriche e statiche. Ci vuole veramente un commento per un John Romita Jr. in splendida forma? C'è solo da goderselo anche ad occhi chiusi!

Scheda: IRON MAN & I VENDICATORI 4117x26, S., 96 pp., col.MARVEL ITALIA - Il gran finale di Stark Resilient. Regolamento di conti fra Iron Man e il suo rivale, Detroit Steel. Tony Stark dovrà dimostrare di non essere… obsoleto! Di Matt Fraction e Salvador Larroca. Il ritorno degli Illuminati! Sì, il gruppo occulto dell’Universo Marvel torna alla ribalta contro un nemico del recente passato che sembra non essersi rassegnato alla sconfitta. Brian Michael Bendis edifica la struttura; John Romita Junior ne affresca le pareti.

Commento finale: Iron Man è al top dopo tanto tempo. Fraction offre agli appassionati tutto quello che hanno desiderato da questa testata. E' un peccato perdersi un singolo passaggio di questa grande rinascita. Gli episodi di The Avengers sono ottimi per chi è intenzionati ad approcciarsi alla serie dopo un periodo di stop.

Voto: 8,5 [Boom!]

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.