San Diego Comic-con 2013, Neil Gaiman parla di The Sandman: Overture

Al San Diego Comic-con 2013 Neil Gaiman e J.H. Williams III hanno parlato del fumetto della Vertigo The Sandman: Overture, in dirittura d'arrivo il 30 ottobre. Vediamo cosa hanno rivelato.

Sandman Overture

Ebbene sì, c’era anche Neil Gaiman al San Diego Comic-con 2013. Come di sicuro saprete, la Vertigo ha annunciato l’uscita del prequel di Sandman, celebre fumetto dell’autore: con il titolo di The Sandman: Overture dovrebbe uscire il 30 ottobre 2013. Si tratta di un bimensile che verrà alternato con alcune edizioni speciali contenenti anche degli art work di J. H.Williams.

Al San Diego Comic-con 2013 ecco che Neil Gaiman e J.H. Williams hanno deciso di deliziare i fan rivelando qualcosa di più sull’imminente uscita di questo prologo. Bisogna dire che Gaiman e Williams prima di The Sandman: Overture non avevano mai lavorato insieme. Questa nuova serie racconta la storia immediatamente precedente al primo numero dello storico The Sandman: si tratta di quanto narrato nel libro Preludes and Nocturnes. Questa Overture racconterà di come il personaggio di Morpheus sia stato indebolito così tanto da essere catturato dalla magia oscura e imprigionato per 70 anni.

Neil Gaiman e il suo fumetto molto, molto strano

E’ così che, durante la lunga intervista di più di dieci minuti che potete vedere nel video, Neil Gaiman ha definito il suo The Sandman: Overture. Di sicuro Neil Gaiman grazie alla serie di Sandman ha avuto un importante effetto collaterale: ha trasformato le graphic novel in un business, riuscendo ad attirare verso questa forma letteraria anche persone che normalmente non leggevano i fumetti.

Neil Gaiman al Comic-con 2013 ha deciso di spiegare le sue sensazioni nel ritornare dopo ben 25 anni nell’universo di Sandman, stando comodamente seduto nella sua stanza d'albergo: quest’anno decorre proprio il 25esimo anniversario del libro ed ecco che Neil Gaiman ha deciso di raccontarci ancora una volta una storia di Sandman, grazie al prezioso aiuto di J.H. Williams III.

Di sicuro è stato emozionante per lui tornare a parlare dei personaggi di Sandman: era dal 2002 con Endless Nights che non scriveva qualcosa su di loro. In questo lasso di tempo molte cose sono cambiate: ha scritto diversi romanzi, ha scoperto Twitter, ha incontrato la futura moglie e si è anche sposato.

Le prime cinque pagine di The Sandman: Overture sono state critiche, Gaiman confessa di non essere stato sicuro dei personaggi, tuttavia poi arriva alla pagina sei, arrivano la Morte e il Destino e tutto è tornato ad essere come un tempo. Per lui si è trattato di un’esperienza meravigliosa. Parlando poi di Morpehus, Gaiman ha ammesso come in questa Overture sia stato difficile parlare di lui, in quanto il personaggio appare molto più grezzo rispetto a quello che già conosciamo: non a caso qui c’è tutto quello che non aveva potuto essere narrato in The Sandman 1 e tutto quello che è accaduto prima di The Sandman 1.

J.H. Williams III parla di The Sandman: Overture

Non solo Neil Gaiman ha voluto parlare ai lettori della nuova avventura di The Sandman: Overture, anche J.H. Williams ha voluto dire la sua. Williams è un creativo allo stato puro, ha ribadito che quando inizia a disegnare un fumetto non lo fa con la diretta intenzione di creare un layout atipico, ma gli viene spontaneo disegnare una tavola intricata che costringa il lettore a rallentare la lettura, in modo da passare più tempo insieme.

Proprio per questo motivo, non sempre le tavole di Williams si adattano al nuovo modo di leggere i fumetti, ovvero i fumetti digitali. Infatti pare che abbia ricevuto diverse lamentele da parte di persone che leggono i fumetti in formato digitale. Tutto ciò gli ha causato non poche preoccupazioni, temeva che gli editori gli avrebbero chiesto di cambiare il suo stile, però a seguito di alcuni feedback positivi, fortunatamente, si è deciso di non cambiare nulla. E’ la tecnologia che deve adattarsi a lui e non viceversa.

Neil Gaiman al San Diego Comic-con 2013

Ed ecco il video del San Diego Comic-con dove Neil Gaiman parla del suo ritorno all'universo di Sandman dopo 25 anni:

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.