In mostra a Oristano la satira di Jpigs


E' stata inaugurata il 17 febbraio al Foro Boario di Oristano, la mostra Jpigs. Si tratta di un progetto che nasce in rete, dal sito internet alle varie propaggini sui social network, con l'intento di raccogliere e selezionare illustrazioni satiriche di autori provenienti da ogni parte d'Italia. Negli spazi della mostra, organizzata dal disegnatore Stefano Obino e dall'autore satirico Franco Sardo, ci saranno 60 opere realizzate da oltre 20 disegnatori, ma l'iniziativa prevede un gran numero di eventi collaterali, distribuiti lungo l'intero arco dei dieci giorni (la mostra chiuderà il 27 febbraio). Un programma ricco di incontri, presentazioni, forum, dibattiti e workshop.

«La mostra - spiega Franco Sardo - ha come ulteriore caratteristica quella di voler imitare il funzionamento del web per quanto riguarda la comunicazione autore-opera-visitatore. Al pubblico infatti verranno messi a disposizione dei post-it da attaccare attorno a ogni singola illustrazione in modo da poter lasciare un commento, comunicare un apprezzamento, dare un contributo. Daremo anche possibilità all'autore di rispondere ai messaggi. Questo fa sì che l'opera da stampa tipografica diventi pagina di discussione ipertestuale. Il principale processo della comunicazione in rete. Il prodotto definitivo lo si potrà vedere solo l'ultimo giorno della mostra e sarà la risultante di tutti gli interventi. Tutti i messaggi verranno poi conservati e riportati sul web, così come tutte le foto e i video realizzati dallo staff e dal pubblico. Invitiamo quindi i visitatori a munirsi di videofonino e mandarci poi tutte le foto e i documenti realizzati!» (fonte La Nuova Sardegna). Tra gli ospiti dell'evento Marco Tonus, Giuseppe Angelo Fiori, Massimo Olla e Kanjano. Sul sito internet il programma completo della rassegna.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.