No Game, No Life, la light novel diventa una serie animata

Nuovo anime in vista per la serie light novel “No Game No Life” di Yuu Kamiya. Ecco i primi dettagli in merito a questo progetto.

No Game No Life anime

No Game No Life”, serie light novel ad opera di Yuu Kamiya, diventerà un anime. La conferma è apparsa sull’account Twitter ufficiale della rivista "Comic Alive magazine", dove sono state confermate le indiscrezioni già preannunciate in occasione del Summer School Festival 2013 della Media Factory, dove nei giorni scorsi sono stati annunciati anche altri progetti anime per diverse serie di light novel.

Ma torniamo alla nostra “No Game No Life”, opera lanciata nel 2012 da Kamiya, che ha peraltro partecipato anche alla realizzazione della serie "A Dark Rabbit Has Seven Lives" (Itsuka Tenma no Kuro-Usagi), adattato a serie animata.

“No Game No Life” è la storia di due giovani ragazzi, Sora e Shiro, fratello e sorella, entrambi hikikomori e NEET (acronimo inglese di "Not in Education, Employment or Training", ovvero chi non lavora, non frequenta scuola o università e non è impegnato in alcuna attività concreta).

I nostri due protagonisti sono però due Neet inaspettatamente impegnati. Il loro compito principale è infatti quello di cimentarsi in complicatissimi giochi virtuali, e insieme sono riusciti letteralmente a spopolare sul web. Un giorno i due ragazzi vengono convocati da un ragazzo che si fa chiamare Dio, e che ha creato un mondo virtuale in cui non esistono guerre, e nel quale anche i confini sono decisi attraverso il gioco. Il compito dei due ragazzi sarà quello di riuscire a salvare l'ultimo rappresentante della razza umana. Riusciranno a portare a termine la loro impresa?

via | ANN

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.