Jim Lee, l'artista mette all'asta due concept art di Jack Kirby...per mandare i figli al college!

Jim Lee è sicuramente una superstar del fumetto americano, ma è anche un padre molto affettuoso che, per il bene dei suoi figli, è disposto a tutto...anche a vendere degli originali introvabili di Jack "The King" Kirby!

Padre di ben otto figli (con un nono in arrivo), Jim Lee ha deciso di vendere alcune illustrazioni di Jack "The King" Kirby in suo possesso per pagare la salata retta scolastica di quattro dei suoi amati figliuoli. Questo ci fa capire come, pur essendo co-publisher di una casa editrice importante come la DC Comics, Lee è comunque un essere umano come tutti noi che, oltre a far quadrare i bilanci familiari, deve pensare al futuro dei suoi numerosi figli. La notizia potrebbe anche finire qui, se non fosse che quei disegni di Kirby hanno una storia molto particolare alle spalle...

Jack Kirby, la CIA e il progetto Argo

Jim Lee acquistò le suddette illustrazioni nel 1993 pensando che queste fossero degli screen project di un adattamento cinematografico (mai realizzato) di Lord of Light, romanzo scritto da Roger Zelazny nel 1967. Effettivamente, questi disegni erano davvero dei concept art pensati per Lord of the Light, ma quello che Lee non sapeva e che le suddette illustrazioni erano state realizzate per qualcosa di decisamente diverso...

Come narrato da Tony Mendez e Matt Baglio nel libro Argo, nel 1979 la CIA e il governo canadese avevano collaborato per rimpatriare sei cittadini americani durante la Crisi degli Ostaggi in Iran. A capo dell'operazione c'era lo stesso Mendez che, per far si che questi sei cittadini americani potessero tornare sani e salvi negli States, s'inventò uno stratagemma davvero geniale: far credere agli iraniani che i sei americani erano una troupe cinematografica canadese che, per ben rappresentare alcuni scenari fantascientifici, erano andati in Iran per studiare i paesaggi esotici di Teheran. E pensate un po'...quei disegni di Jack Kirby sono serviti per convincere gli iraniani che il film fosse in produzione e che i sei cittadini americani fossero davvero una troupe di "film-makers"!

Argo: una storia vera che diventa film

Gli appassionati di cinema sapranno bene che da quest'intrigo è stata tratta un film chiamato Argo che, tra le altre cose, ha vinto ben tre premi Oscar e due Golden Globe. Basato sull'omonimo libro di Tony Mendez, il film è stato diretto ed interpretato dall'attore Ben Affleck, che nel 2012 ha riscosso un grandissimo successo proprio grazie a quest'incredibile quanto appassionante vicenda. Potete ben immaginare come, alla luce di quanto vi ho appena raccontato, quei disegni di Jack Kirby abbiano acquistato valore e Jim Lee, che nulla sapeva di questa storia, si è improvvisamente trovato tra le mani un tesoro da parecchie migliaia di dollari!

Non so se Lee sarà davvero felice di poter mettere all'asta dei pezzi così unici e rari, ma per il futuro dei suoi figli un padre è sempre disposto a tutto...e Lee è un padre davvero eccezionale!

via | The Beat

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: