Naruto, spoiler capitolo 650

Un altro capitolo decisamente "shonen" per Naruto: questo 650 si propone di riprendere in mano le redini della storia, ma al momento non si è visto nessun colpo di scena eclatante. Che Masashi Kishimoto voglia tenersi il meglio per i prossimi capitoli?

Noi, come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di Naruto, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 649 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 650.

Riassunto e spoiler del capitolo 649 (link)

Spoiler capitolo 650

Gli shinobi suonano la carica e, con in testa un Kage per fazione, l'esercito si lancia compatto verso l'obbiettivo indicato da Hashirama: lo Shinju!

Mentre l'attenzione dell'esercito è tutta concentrata sullo Shinju, Minato e Tobirama parlano di come il Secondo Hokage può usare il legame tra il chakra di Naruto e quello del Quarto per provare a proteggere tutti con la sua tecnica del trasferimento istantaneo. Nello stesso momento, Sarutobi chiede ad Orochimaru se vuole davvero restare in disparte e questo, ovviamente, risponde dicendo che non otterrebbe nulla in cambio schierandosi con loro in questa guerra. Però Orochimaru ammette che, qualora Obito riuscisse a mettere in atto il suo piano, tutti i suoi esperimenti andrebbero irrimediabilmente perduti...e questa è una cosa che il sennin no può assolutamente permettere! Sarutobi chiede a Orochimaru di aiutarli e così, usata la sua abilità da serpente per afferrare il pezzo dello Shinju tagliato dal Terzo Hokage, il sennin si lascia "abbandonare dai ricordi" ritornando a combattere fianco a fianco al suo sensei...

Gli shinobi dei villaggi alleati si stanno lanciando in massa verso lo Shinju e, mentre Tobirama userà la sua tecnica di dislocazione istantanea per teletrasportare fuori dalla battaglia tutti i guerrieri in difficoltà, Tsunade e Sakura usano entrambe il Byakygo per evocare un decimo del vero corpo di Katsuyu sul campo di battaglia. L'evocazione delle due kunoichi svolgerà lo stesso compito che ha eseguito in precedenza, ovvero curare tutti gli shinobi che saranno nel suo raggio d'azione. Tsunade chiede a tutti di diffondere la notizia, ma non c'è bisogno: l'enorme corpo della lumaca si staglia prepotentemente sul campo di battaglia, e gli shinobi hanno subito capito che potranno combattere anche se privati del loro chakra!

Naruto e Sasuke si stanno dando parecchio da fare per tenere impegnato Obito che, dal canto suo, non sembra avere molte difficoltà nel tenere a bada i due shinobi. Naruto nota che il nemico è davvero molto veloce, ma il ragazzo pensa d'aver intuito un po' il suo stile di combattimento e, insieme a Sasuke, lo shinobi prova ad attaccare direttamente il nemico con un fendente laterale. Obito riesce a parare con facilità i colpi che Naruto e Sasuke gli hanno scagliato da entrambi i lati e, con aria di superiorità, l'Uchiha dice ai ragazzi che è giunto per loro il momento di andare nel mondo dei sogni...una volta per tutte! Obito contrattacca e, nonostante Naruto e Sasuke siano protetti dal Kyuubi e da Susanoo, i colpi del nemico stanno sortendo gli effetti desiderati. Sempre dall'interno del Kamui, Kakashi intuisce che Obito sta testando se stesso in una lotta serrata contro Naruto perché, a detta del "Copia-ninja", le parole del suo discepolo devono aver risvegliato nell'Uchiha la volontà del fuoco...volontà che, a detta di Kakashi, non si è mai estinta! A detta di Kakashi, Obito sta attraversando un travaglio personale davvero devastante: Obito non riesce ancora a capire se quello in cui credeva è da accantonare oppure no, e l'incontro con Naruto deve aver risvegliato in lui alcune vecchie convinzioni ormai sopite.

Kakashi pensa che tutte le risposte alla sue domande Obito le stia cercando in Naruto, ma a conti fatti l'Uchiha si sta comportando come se volesse davvero annientare il giovane avversario e il suo amico ritrovato: Naruto e Sasuke hanno subito la controffensiva devastante di Obito e ora, entrambi a terra, i due shinobi sono privi sia del Kyuubi che di Susanoo. Obito si avvicina quindi a Naruto e, notando che questo si sta rialzando ancora una volta, l'Uchiha gli chiede perché lo sta facendo. Obito dice a Naruto che, paradossalmente, il ragazzo sta percorrendo la sua stessa strada: i suoi amici lo hanno già tradito una volta (Sasuke), il suo maestro è morto senza che lui potesse far niente (Jiraya) e, nonostante ciò, Naruto sta ancora cercando di proteggere delle persone che sicuramente continueranno a fargli del male. Obito dice a Naruto che è inutile combattere per un mondo che presto cesserà d'esistere, anche perché nessuno può assicurargli che, qualora vincessero la guerra, i villaggi alleati riescano a mantenere la pace. Ma Naruto non ci sta e, rialzatosi del tutto, il ragazzo risponde ad Obito dicendogli che questo è il suo "Credo Ninja"...

Naruto ripete a Obito che questo è il suo "Credo Ninja" e, unitosi nuovamente a Sasuke, il ragazzo dice al nemico che domani dormirà...e il suo sonno sarà piacevole e ristoratore anche senza "l'aiuto" di Obito!

Spoiler capitolo 650 di Naruto
Spoiler capitolo 650 di Naruto
Spoiler capitolo 650 di Naruto
Spoiler capitolo 650 di Naruto
Spoiler capitolo 650 di Naruto
Spoiler capitolo 650 di Naruto
Spoiler capitolo 650 di Naruto
Spoiler capitolo 650 di Naruto
Spoiler capitolo 650 di Naruto
Spoiler capitolo 650 di Naruto

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.