Roma: la stirpe di Marte, in fumetteria per Axaleon - Lions Cage

Roma: la stirpe di MarteE' ora acquistabile in fumetteria per Axaleon, etichetta Lions Cage, il volume Roma: la stirpe di Marte, primo capitolo di un ambizioso progetto di trasposizione a fumetti della nascita dei grandi imperi della Storia.

Scritto da Raffaele Simonelli e disegnato da Umberto Giampà, il volume si apre, tra storia e mito, con la nascita dei due gemelli e si chiude con lo scontro fratricida per la supremazia tra Romolo e Remo. Il fumetto tenta di creare una continuità narrativa tra le frammentate vicende descritte dagli storici nel corso dei secoli colmando le lacune delle fonti con elementi di fantasia realistici e coerenti, quadro, questo, in cui rientra l’inserimento di personaggi quali il sacerdote etrusco Velthur.

Marzo 771 a.C., l’alba di una fredda mattina. Sulle rive di un fiume, appena illuminato dai raggi del primo sole, una donna dall’aspetto regale osserva in lacrime una cesta che si allontana. Un pianto fresco e deciso si alza dal canestro, arenatosi dopo un lungo percorso sui flutti. È il pianto dei figli di Marte! Un grossa lupa ne ode il richiamo e, uscita dal bosco, li trae in salvo. Inizia la leggenda che condizionerà il corso di tutta la storia del mondo, inizia il conflitto per il dominio sulla nascente città di Roma.

Roma: la stirpe di Marte - Anteprima
Roma: la stirpe di Marte - Anteprima
Roma: la stirpe di Marte - Anteprima
Roma: la stirpe di Marte - Anteprima

Introduzione dell’autore, Raffaele Simonelli: “Come nasce ROMA?”

Un paio di anni fa fui contattato da alcuni registi romani i quali, avendo letto i miei albi precedenti, volevano commissionarmi lo sviluppo di un nuovo progetto sponsorizzato dagli enti pubblici romani. Mi recai a Roma per incontrarli e mi fu esposto un progetto, allora ancora in una fase meno che embrionale, che consisteva nel realizzare dieci episodi televisivi riguardanti la storia dell’impero romano. Sul cosa e come farlo mi fu data carta bianca, avrei dovuto proporre una serie di idee e soggetti e loro avrebbero scelto. Presi il treno, già con il cervello fumante ed un’ora dopo essere arrivato a casa inviai una scaletta con dieci piccole sinossi relative ai dieci periodi che ritenevo più importanti. La sera stessa mi fu dato l’okay. Dovevo cominciare a scrivere… per la fretta mi ero dato una bella zappata sui piedi. Scelsi quindi, com’era logico e come io stesso avevo proposto, di partire dagli albori, dai due gemelli che avevano fondato Roma. Facile a dirsi ma difficilissimo a farsi. Le fonti sono poche e frammentarie ed è inutile dire che qualunque ente pubblico contattato si è detto non essere capace di aiutarmi, anche solo nelle piccole cose che chiedevo, come cenni architettonici, strutturali o geografici.

Mi sono attenuto quindi alle fonti storiche, quasi favolistiche, più conosciute. Tuttavia queste fonti sono frammentarie e non permettono una buona narrazione. Ho così riempito i vuoti cercando di dedurre dal contesto quali fossero le situazioni più plausibili. Per quanto riguarda invece i costumi, l’aspetto dei protagonisti e gli scenari geografici ed architettonici, ho inventato tutto di sana pianta. Non mi andava di mostrare i gemelli come due barbuti guerrieri con una “pentola inox” sulla testa. Certo avremmo potuto rivedere tutto su quella base, ma ho ritenuto che la narrazione ed il contenuto profondo della storia fosse più importante di tutto il resto. Le geografie e le architetture del tempo, se avessi rispettato quel poco che se ne sapeva, mi avrebbero costretto a rappresentare le grandi battaglie come zuffe fra tribù e questa, privo del contesto cinematografico, avrebbe reso tutto molto meno appetibile. Anche l’inserimento di personaggi di cui la storia non parla, come il sacerdote etrusco Velthur, precettore dei gemelli, sono una necessità narrativa…

Roma: la stirpe di Marte
Autori: Raffaele Simonelli, Umberto Giampà
Dimensioni: 17×24, B, 60 pp, b/n
Prezzo: 5.00 euro
Data di uscita: ora prenotabile in fumetteria
Distributore: Pan

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: