Naruto, spoiler capitolo 655

Capitolo con pausa preannunciata questo 655 di Naruto: dopo gli eventi narrati nel capitolo 654, Masashi Kishimoto avrà pensato ad una pausa forzata per recuperare le idee e continuare qui nella narrazione della storia.

Noi, come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di Naruto, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 654 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 655.

Riassunto e spoiler del capitolo 654 (link)

Spoiler capitolo 655

Naruto, insieme a tutti gli shinobi dei villaggi alleati, è riuscito nell'impresa di liberare tutti i cercoteri che Obito e l'Akatsuki erano riusciti ad imprigionare e Son, la scimmia a quattro code che il ragazzo era riuscito ad incontrare, nota che il ragazzo è riuscito davvero a mantenere la sua promessa. Anche le altre bestie, incontrate fugacemente da Naruto poco tempo prima, sono rimaste impressionate dalla tenacia e dalla forza di volontà del ragazzo...

Ma mentre Naruto prova a parlare con i Bijuu, Sasuke estrae la sua spada lanciandosi spedito verso in direzione di Obito che, privo di forze ma ancora cosciente, è riverso al suolo in attesa di giudizio. Anche gli shinobi dei villaggi alleati cercano con lo sguardo di intercettare Obito e questo, che ha visto Sasuke andare a gran velocità verso di lui, capisce che ormai la sua ora è giunta. Ma dal nulla, proprio come riusciva a fare Obito con la sua tecnica, ecco che Kakashi appare sopra all'ex compagno di squadra! L'apparizione improvvisa di Kakashi lascia senza parole Sasuke, Minato e Naruto e, rivolgendosi al giovane Uchiha, il sensei dice al suo ex-allievo che Obito era un suo compagno ed amico...ed è giusto che di questa faccenda se ne occupi lui! Dopo aver rimandato a più tardi le spiegazioni, Kakashi punta il suo kunai verso la gola di Obito, intenzionato come non mai a porre fine a questa storia una volta per tutte...

Ma una mano riesce a fermare il braccio di Kakashi proprio all'ultimo secondo: è Minato! Mentre tutti gli shinobi dei villaggi alleati (tranne Tsunade) vogliono che la faccenda si risolva con la morte di Obito, Minato prova a scambiare due parole con l'Uchiha, per spiegargli esattamente quello che ha visto quando Naruto è riuscito a mettersi in contatto con il suo chakra. Divertito per il "predicozzo" che il ragazzo è riuscito a fargli (e attribuendo questa caratteristica alla discendenza di Naruto con Kushina), Minato si rivolge a Kakashi dicendogli che la parte interpretata da suo figlio spettava al "Copia-ninja", perché solo Kakashi avrebbe potuto capire a fondo i sentimenti di Obito meglio di chiunque altro. Minato si rivolge a Naruto per chiedere conferma e questo, voltandosi verso Sasuke, sembra capire appieno quello che il padre voleva dirgli con questa frase. E così, mentre Kakashi e Obito si guardano negli occhi, Minato ordina a Naruto e Sasuke di radunare le truppe dei villaggi alleati per aiutare il Primo Hokage a sconfiggere Uchiha Madara e a sigillarlo una volta per tutte. Naruto sembra essersi quasi dimenticato di Madara e, a modo suo, dice a Sasuke di sbrigarsi e di andare ad aiutarlo in questa nuova impresa...

Rimasto insieme a Kakashi e Obito, Minato dice ai suoi ex-allievi che erano poco più piccoli di Naruto quando lui ha guidato il loro team e, ricordando Rin, il Quarto Hokage racconta che i due maschietti del gruppo erano sempre molto amorevoli e protettivi nei confronti del loro ninja medico. Ma ai tempi nessuno avrebbe mai sospettato che Obito arrivasse a compiere qualcosa del genere e, dopo aver abbassato la mano dove Kakashi stringe il kunai, Minato si addossa tutte le responsabilità di quello che è accaduto da quei tempi ad oggi. Minato non crede che la sua presenza sia una semplice coincidenza perché, essendo morto da tempo, lui avrebbe dovuto reincontrare i suoi allievi nell'aldilà...ma forse è stata proprio Rin a volere tutto questo e, ripensando alla ragazza, il Quarto Hokage si scusa con tutti per non essere riuscito a salvarla quella notte. Interviene Obito che, ripensando a Rin, dice a Minato che l'amica era il suo unico raggio di sole in questo mondo e, dopo averla persa, l'Uchiha ha cambiato completamente la visione che aveva di quello che lo circondava: il mondo era diventato nero come la pece, e aver vagato prendendosi il nome di Uchiha Madara ha rafforzato le sue convinzioni sino a cambiarlo in maniera radicale. Persino con lo Sharingan il povero Obito non è riuscito a vedere altro se non l'oscurità e Kakashi, interrompendolo, dice che forse anche lui non è mai riuscito a vedere più in la del suo occhio...

Kakashi dice che forse il nuovo percorso di Obito non era del tutto sbagliato perché, anche se portava solamente ad una soluzione, forse questa era davvero l'unica via per rivedere Rin. E Kakashi, più di Obito, aveva avuto le difficoltà maggiori nell'ambientarsi in un mondo che l'aveva privato di tutti gli affetti: prima Obito (creduto morto), poi Rin e poco dopo anche Minato...insomma, anche Kakashi era arrivato al punto di vedere solo il "nero" di questo mondo. Ma Kakashi è riuscito a sforzare lo sharingan regalatogli da Obito per vedere aldilà di quell'oscurità e li, dopo aver scrutato per bene, lo shinobi è riuscito a trovare...Naruto. Mentre il ragazzo si arrampica sullo Shinju, Kakashi spiega a Obito che la strada di Naruto potrebbe crollare come quella dell'Uchiha, ma i sogni di questo giovane shinobi sono tanti e le sue convinzioni saldissime. Ma la vera forza di Naruto è il fatto di poter contare su tanti compagni che lo aiutano e lo sostengono, e che danno al ragazzo la forza di credere nei suoi obbiettivi...

E mentre Naruto carica una Oodama Rasen-Shuriken dalla cima dello Shinju, Obito chiede a Kakashi se in questo mondo così oscuro e malvagio una speranza come quella rappresentata dal ragazzo. Kakashi risponde dicendo che avendo entrambi gli stessi occhi può vedere anche lui come Naruto, grazie alla forza che i compagni gli trasmettono, sta riuscendo a compiere quel percorso che Obito avrebbe potuto fare se solo avesse credo anche lui in qualcuno...

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.