Ressentiment​, esce l'opera in Italia

Uscita in Italia l'opera Ressentiment​, grazie alla GP Publishing.

Opera originale di Hanazawa Kengo, uscita in patria nipponica sul magazine Big Comic Spirits della casa editrice Shogakukan dal 2004, in 4 volumetti, completo. In Italia il primo volumetto è uscito con queste caratteristiche: 192 pagine, formato 12x17 cm, al costo di 5,90 euro.

Un breve riassunto della vicenda: Takuro sta per compiere 30 anni, seppur sembri un uomo di mezza età. Ha infatti la pancia, è trasandato, occhialuto, di scarsa igiene personale, con pochi capelli in testa e aggiungerei non con un carattere deciso e sicuro di sè. Ovviamente non ha mai avuto in vita sua una donna nè nessuna mai si è interessata seriamente a lui. Cosa potrà mai fare questo essere insignificante della sua tragica vita?

Una sera esce con degli "amici" tanto squallidi quanto lui:

uno tuttavia afferma di passare tutto il suo tempo con la nuova fidanzata, tanto che era tentato addirittura di non uscire per continuare a stare con lei. Takuro, perplesso, si domanda quale genere di fidanzata possa avere l'amico, fino a che non comprende che non si sta parlando di una ragazza in carne ed ossa, ma di una sorta di ragazza virtuale.

Ecco quindi che l'amico lo introduce al gioco: una fuga totale e completa dalla realtà che lo allontanerebbe definitivamente da ogni tentativo di recupero della sua persona come essere umano completo. Quale strada può scegliere l'uomo? Ovviamente la via della perdizione, tuttavia Takuro sceglierà una ragazza quanto meno particolare come fidanzata virtuale: Tsukiko sembra dolce, affettuosa e carina, ma ahimè nasconde un paio di segretucci che non renderanno grandemente felice Takuro!

Grafica adeguata, personaggio principale simpatico nella sua totale mancanza di qualità eppure, tifiamo per lui e perchè riesca a uscire dalla sgradevole situazione in cui si trova. Una rappresentazione pittoresca ma non troppo del giapponese medio, che si trova già ora in uno stato di totale alienazione, in una società dove si fa gruppo e chi resta fuori da tale gruppo è un outsider. Una società in cui si può vivere soli, ma nella quale è sconveniente non avere amici, fidanzata, moglie e figli dopo una certa età. Una società di facciata, dove è complesso ci siano dei sentimenti autentici, eppure una società che crede fermamente nell'amore puro e che ha prodotto fior di opere che lo cantano. Ovviamente questo manga non farà la storia, ma ne racconta una piuttosto realistica e che non si discosta granchè da quello che è attualmente l'uomo giapponese.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.