Anime Mirai, grandi novità per il 2014

Video di presentazione per le animazioni dell'Anime Mirai 2014, che debutteranno il primo marzo. Conosciamo molto bene questo progetto dato che Little Witch Academia è stato presentato proprio in questa occasione quest'anno. I quattro studi di produzione, che hanno creato le 4 animazioni presentate, hanno ricevuto ben 380.000 dollari dal progetto Young Animator Training, per produrre i 30 minuti di animazione di ogni breve film. Tali fondi sono stanziati dal governo giapponese e dall'agenzia degli affari culturali, al fine di trovare i migliori giovani animatori.

Ecco quali saranno i 4 brevissimi film:

Harmonie (Arumoni): Ogni singolo individuo ha un proprio mondo a sè stante. Così avviene infatti per i 34 studenti della classe 2-1 delle scuole superiori. Il mondo di Akio Honj? è denso di chiacchierate con Yoshida, Watanabe e altri amici. Tali chiacchiere riguardo una passione comune: le animazioni! Questo però non basta, perchè Akio vorrebbe conoscere anche il mondo di Juri Makina, sorridente e circondata sempre da tanti amici fantastici. Un giorno un'occasione gli permette di conoscere e incontrare questa ragazza, il cui mondo non è stupendo come sembra.

Ecco lo staff:
Direttore: Yasuhiro Yoshiura
Produttore: Ryousuke Inagaki
Capo della produzione: Ryousuke Inagaki
Character Design: Atsushi Ikariya
Director dell'animazione: Atsushi Ikariya
Assistente del direttore dell'animazione: Daisuke Mataga

Il cast: Yoshitsugu Matsuoka sarà il protagonista Akio Honj?, Reina Ueda presterà voce a Juri Makina, Manami Numakura sarà Mayumi, Y? Taichi nei panni di Ry?ko, Kenta Matsumoto sarà Yoshida, Ry? Iwasaki come Watanabe, infine Makoto Furukawa sarà Got?.

Altro titolo:

?kii Ichinensei to Chiisana Ninensei (The Big First-Grader and the Small Second-Grader)

Masaya è un "debole" nonostante la sua stazza, mentre la piccola Akiyo è una giovinetta tenace e decisa. Il ragazzino vuole diventare forte come la bimba, tuttavia un giorno qualcosa smonta la sicurezza della fanciullina e la fa piangere copiosamente. Per risollevare l'umore di Akiyo, Masaya pensa di portarla della foresta di Ipponsugi, al fine di restare immersi nella natura e osservare i fiori che tanto piacciono alla bambina.

Direttore: Ayumu Watanabe
Produttore: Makoto Sotozaki
Capo della produzione: Takuya Hirata
Character Designer: Shizue Kaneko
Direttore dell'animazione: Keiichirou Matsui
Assistente del direttore dell'animazione: Koji Watanabe

Il cast: Mutsumi Tamura sarà il protagonista maschile Masaya, Akiko Yajima darà voce a Akiyo.

Titolo: Paroru no Miraijima (Paroru's Future Island)

Esiste una piccola isola in un mare lontano, abitata da bizzarri animaletti del tutto estranei all'essere umano. I giovinetti dell'isola Paroru, Z?zu, e Rikotto per caso vedono una foto del mondo umano e ne restano profondamente affascinati. Desiderano quindi mettersi in viaggio e scoprire cose nuove: ma il mondo che li attende sarà davvero così meraviglioso?

Direttore: Kazuaki Imai (Porfy no Nagai Tabi and Doraemon episode director, Valkyria Chronicles unit director)
Produttore: Maiko Okada
Character Design: Yoshimichi Kameda
Direttore dell'animazione: Yoshimichi Kameda
Assistente del direttore dell'animazione: Tetsuro Karai

Ecco il cast: Ayumi Fujimura sarà Paroru, Anri Katsu darà voce a Z?zu e Ayako Kawasumi sarà Rikotto.

E in ultimo,

titolo: Kuro no Su -Chronus

Makoto Nakazono è uno studente delle scuole superiori che nasconde un segreto: fin da quando è bambino ha posseduto la capacità di vedere delle oscure entità in grado di rubare l'animo umano. Un giorno, una di queste entità parla direttamente con Makoto, considerando che ha intenzione di prendere l'anima del suo amico di infanzia Hazuki.

Direttore: Naoyuki Onda
Produttore: Eiko Tanaka
Capo della produzione: Hiroto Yonemori
Character Design: Yasuyuki Shimizu
Direttore dell'animazione: Yasuyuki Shimizu
Assistente del direttore dell'animazione: Mikine Kuwabara

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.