Onna no Ana e Koi ni Tsukimono, live action per i fumetti di Fumiko Fumi

Stanno per arrivare due nuovi adattamento live action: da una parte abbiamo Onna no Ana di Fumiko Fumi e dall'altra il racconto Koi no Tsukimoni.

Fumiko Fumi fumetti

In Giappone stanno per arrivare due nuovi adattamenti live action: preparatevi al film tratto da Onna no Ana di Fumiko Fumi e a quello derivato dal racconto Koi ni Tsukimono, sempre della medesima autrice, entrambi dovrebbero vedere la luce il prossimo anno. A dare l'annuncio ci ha pensato la banda annessa alla copertina del quarto tankobon del fumetto Bokura no Hentai di Fumiko Fumi, recentemente uscito in patria. Andiamo dunque a vedere di cosa parlano questi due progetti.

Il live action di Onna no Ana e di Koi ni Tsukimono

Per quanto riguarda l'adattamento live action di Onna no Ana, il film sarà diretto da Kota Yoshida (già visto all'opera nella pellicola Usotsuki Paradox), mentre Koi ni Tsukimono dovrebbe essere un progetto suddiviso in tre parti della Tokuo university of the Arts' School of film and New Media. per ora non si conoscono ulteriori dettagli, però è stato promesso che sul sito ufficiale della rivista Monthly Comic Ryu di Tokuma Shoten e su altre sedi non ancora ben specificate verranno ben presto rilasciati nuovi dettagli in merito.

Storia di Onna no Ana

Onna no Ana (Girls' Hole) è un fumetto giapponese scritto e disegnato da Fumiko Fumi. La sua serializzazione è iniziata nel 2011 da Tokuma Shoten e si compone di un unico e singolo tankobon. Difficile raccontarvi la trama perché in realtà si tratta di una raccolta di racconti brevi (Girls' Hole, Girl's Head, Girl's Pig e Girl's Beast) che parla di strane connessioni fra ragazzi e ragazze di una particolare scuola.

Koi ni Tsukimono (Bundled with Love) fa parte, invece, dell'ultima raccolta di short story creata da Fumiko Fumi, che però dovrebbe fare il suo debutto solamente il 13 febbraio 2014.

Via | AnimeNewsNetwork

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.