David Lapham, il suo Stray Bullets finisce nelle mani di Image Comics

David Lapham ha affidatoo il suo Stray Bullets alla casa editrice Image Comics.

Stray Bullets

Stray Bullets è una crime series di successo, amata da tanti lettori ed apprezzata da tantissimi professionisti del mondo dei comics.

David Lapham, il suo creatore, è abituato a ricevere elogi e corteggiamenti (professionali) proprio a causa di questo suo progetto che lo ha fatto diventare tra i fumettisti più ricercati dalle case editrici.

La lunga assenza è finita

Grazie anche al suo fumetto indipendente Lapham ha vinto due Eisner Award: nel 1996 come miglior scrittore/disegnatore e nel 1997 con Stray Bullets: Innocence of Nihilism. E' stato un vero e proprio trauma per i letteri quando, dopo tanti anni di pubblicazioni (Stray Bullets è stato lanciato nel 1995 sotto l'etichetta El Capitan), l'autore ha annunciato la sospensione a tempo indeterminato del suo capolavoro, a causa dei troppi impegni su altri progetti.

La lunga attesa e le preghiere dei fans sono finite da qualche ora, dopo che la casa editrice Image Comics ha rilasciato un'immagine teaser dedicata a Stray Bullets, annunciando subito dopo che la serie continuerà con episodi inediti a partire da marzo 2014.

Non solo inediti

Il 12 marzo Image Comics rilascerà contemporaneamente Stray Bullets #41, Stray Bullets: The Über Alles Edition — che conterrà i numeri 1-41 — e Stray Bullets: Killers #1, il primo numero di un nuovo story arc. Non ci sono parole per descrivere una notizia così bella. Inoltre, è stato fatto presente che sul portale della Image e su Comixology è già presente tanto materiale digitale per iniziare a leggere la serie in questione. Il numero 41 sarà importantissimo, poiché completerà una storyline che è rimasta incompiuta per circa otto anni.

L'autore ha studiato a lungo come poter proporre in maniera originale Stray Bullets dopo una lunga assenza. Finalmente ha messo da parte i supereroi con cui era cresciuto, per tornare a concentrarsi su quello che in una recente intervista a descritto come "la propria casa".

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.