Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei, il trailer in italiano

Arriverà anche in Italia il film animato “Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei”. Ecco il trailer in italiano del film animato.

Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei

E' ufficiale: il film animato “Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei” (Dragon Ball Z Kami to Kami) approderà anche in Italia grazie alla Lucky Red, e proprio nelle scorse ore sono stati pubblicati il trailer ed il poster ufficiale del film, che uscirà per l’esattezza Sabato 1 e Domenica 2 Febbraio 2014. Non staranno di certo nella pelle i tantissimi fan di Son Goku, il quale si ritroverà alle prese con avventure sempre nuove e sempre più emozionanti!

Ecco dunque i primi dettagli in merito al film animato, che peraltro vede la partecipazione del padre della fortunata serie a fumetti, Akira Toriyama, il quale ricopre il ruolo di direttore artistico del film animato. Lanciato in Giappone lo scorso 30 Marzo, "Dragon Ball Z Kami to Kami" è stato acclamato dai tantissimi fan di Dragon Ball, incassando addirittura 30 milioni di dollari! Ma detto questo, quale sarà la trama di questo film? Scopriamolo subito.

Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei, la trama e il trailer

La trama del film animato targato Toei Animation copre le vicende narrate nei capitoli 517 e 518 del fumetto originale, e ruota naturalmente intorno alle avventure affrontate da Son Goku, il quale si ritrova a dover combattere contro il potente 'Dio della distruzione', risvegliatosi dopo un lungo letargo. Sarà il nostro Goku capace di distruggere il nuovo potente nemico? Per riuscirci, il nostro protagonista dovrà addirittura raggiungere lo stadio di Super Saiyan God, un livello peraltro mai raggiunto in passato.

La regia di questo film animato è stata affidata a Masahiro Hosoda, mentre Yusuke Watanabe si è occupato della sceneggiatura e Tadayoshi Yamamuro ha diretto l’animazione. Non ci rimane che andare a vedere il film al cinema!

via | Cineblog

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.