Postcardcult, arrivano le cartoline da collezione dedicate a Diabolik e Eva Kant

PostCardCult lancia le cartoline da collezione dedicate al grande Diabolik ed alla sua compagna Eva Kant!

diabolik cartoline

Grazie a PostCardCult l’albo inedito di Diabolik, in uscita a gennaio 2014, si farà in otto pezzi.

Nessuno oserà distruggere alcun fumetto della Astorina, visto che l’iniziativa della PostCardCult consiste in ben altro, come già vi abbiamo fatto sapere relativamente al “destino milanese” degli eroi della Sergio Bonelli Editore.

Infatti, anche Diabolik e Eva Kant diventeranno i protagonisti di una mini-collection, appartenente alla grande collezione targata PostCardCult (giovane circuito milanese di cartoline pubblicate gratuitamente). L’azienda ha deciso di inserire ogni mese nei loro dispenser 10.000 cartoline che raffigurano le copertine di tutte le uscite in edicola del “Re del Terrore”.

Il puzzle del terrore

Dunque verranno presi in considerazione l’inedito di inizio mese, la Ristampa del 10 e la Swiiss che viene distribuita il 20. Ci sarà spazio anche per Il Grande Diabolik, ma solo tre volte l’anno poiché è un’uscita speciale. Il primo albo Astorina che subirà questo trattamento speciale sarà l’inedito di gennaio 2014, la cui cover sarà sottoposta ad un trattamento di tagliuzzamento.

Per la prima uscita annuale di Diabolik Postcardcult ha ideato un effetto particolare, prendendo l’immagine della copertina e suddividendola in otto diverse cartoline (una per ogni tasca dell’espositore), così da creare un puzzle a fumetti. Per conoscere tutti gli altri dettagli di questa iniziativa vi consigliamo di visitare il portale ufficiale di Postcardcult, dove troverete anche le modalità per trovare e ricevere queste fantastiche cartoline che finiranno in tantissimi locali milanesi.

Un 2014 rivoluzionario



Il 2014 sarà un grande anno per Diabolik e Eva Kant, visto che la casa editrice ha deciso di dare una scossa alla celebre serie italiana, apportando alcune innovazioni alla grafica e non solo. Cliccate qui per scoprire i dettagli sulla piccola rivoluzione in atto, tenendo presente che il numero 1 di gennaio 2014 vedrà il debutto del nuovo copertinista Matteo Buffagni! La seconda grande novità sul Re del Terrore si chiama “serie televisiva” e, da quanto si è intravisto fino ad adesso, sembra qualitativamente eccellente!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.