Bungo Stray Dogs, Dan Brown de Il Codice Da Vinci protagonista del seinen

Dan Brown protagonista di un fumetto giapponese: eccolo in versione manga nel seinen Bungo Stray Dogs di Kafuka Asagiri.

Bungo Stray Dogs Dan Brown

Improbabili incroci arrivano sotto Natale. Avete presente Dan Brown? Sì, proprio lui, lo scrittore di bestseller internazionali (può piacere o meno, lo si può criticare o meno, ma è indubbio il suo successo mondiale) come Il Codice Da Vinci, Angeli e Demoni e il recentissimo Inferno (tutti con protagonisti l'inossidabile professor Robert Langdon, portato al cinema da Tom Hanks). Ebbene, dicevamo, proprio Dan Brown è diventato uno dei personaggi protagonisti del nuovo fumetto di Kafuka Asagiri (disegni di Harukawa 35) dal titolo Bungo Stray Dogs (o Literary Stray Dogs, dipende se preferite la dizione inglese).

La trama di Bungo Stray Dogs

In pratica la trama di Bungo Stray Dogs ruota intorno a un gruppo di figure letterarie dotate di poteri sovrannaturali. Per esempio, nella vita reale Ryunosuke Akutagawa scrive storie che hanno ispirato il Rashomon di Akira Kurosawa e la serie anime Jigoku Hen (Hell Screen). Ebbene, in Bungo Stray Dogs, Akutagawa ottiene il potere di trasformare e manipolare il suo mantello in una entità simile ad un mostro. Questa "Lega degli Scrittori" riunirà i suoi poteri e le le sue doti mentali per risolvere i misteri che verranno proposti alla Armed Detective Agency.

Dan Brown non è certo il primo scrittore non nipponico a finire sulle pagine di Bungo Stray Dogs. Nel terzo volume pubblicato il 4 dicembre 2013, il mangaka aveva già introdotto autori dome il russo Fyodor Dostoyevsky e l'inglese Agatha Christie. Per quanto riguarda altri scrittori contemporanei finiti su Bungo Stray Dogs, abbiamo Yukito Ayatsuji (Another, Tsukidate no Satsujin) e Natsuhiko Kyogoku (Loups-Garous e Requiem from the Darkness).

Dan Brown in Bungo Stray Dogs

E Dan Brown? Beh, pare che lo scrittore avrà giusto giusto il potere dell'Inferno, ovvero la capacità di comporre terzine che gli permetteranno di vedere uno scorcio dell'Inferno, inteso nel senso di un riflesso di ciò che il mondo reale dovrebbe essere, 33 minuti nel futuro a partire da adesso: in questo modo chiunque riesca a decifrare la terzina potrà predire il futuro.

Il guaio è che solo il medesimo Dan Brown ha le conoscenze storiche e religiose necessarie per decifrare le terzine. E non è certo una coincidenza la scelta del suo potere: il romanzo Inferno di Dan Brown ha fatto il suo debutto proprio quest'anno.

A quanto pare, quando lo staff editoriale del fumetto ha chiesto a Dan Brown se volesse far parte dello shonen, lui avrebbe accettato con entusiasmo dicendo: "I've always wanted di be Mangafied" ("Ho sempre voluto essere Mangafied").

Via | AnimeNewsNetwork

Foto | Tonynetone

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.