Image Comics, Eric Stephenson parla del futuro della casa editrice

Il 2013 sta quasi per finire e, come ogni anno, le grandi case editrici americane iniziano a tracciare i bilanci dell'annata appena conclusa...e quest'anno, la Image Comics non può che ritenersi soddisfatta!

A dirlo non sono io (che sono un perfetto "signor nessuno"), ma i dati di vendita dei prodotti della Image Comics che, se raffrontati al 2012, vedono la casa editrice di Eric Stephenson e soci in grande spolvero. Di questa cosa se ne dev'essere accorto anche Stephenson che, in un'intervista pubblicata ieri sul Comic Book Resources, ha parlato del futuro della Image Comics e delle prospettive per il 2014. Uno Stephenson molto più battagliero e "gasato" del solito che, in un delirio di onnipotenza abbastanza ironico, dichiara di non accontentarsi del terzo posto tra le case editrici più importanti d'America e che punta, udite udite, a far diventare la Image Comics la prima casa editrice americana! Una provocazione, un'idea ambiziosa o una speranza?

Eric Stephenson, la Image Comics e l'Image Expo 2014

Il primo evento che la Image Comics ha organizzato per il 2014 è sicuramente l'Image Expo, keynote/convention che la casa editrice americana ha scelto di organizzare il nove gennaio del 2014. Incuriositi dalla data, i ragazzi di CBR hanno chiesto lumi a Stephenson, che ha dichiarato d'aver scelto questa data perché il periodo è particolarmente fertile per i fumetti e, sin da quando Robert Kirkman ha proposto l'idea dell'Expo alla casa editrice, l'editore ha pensato all'Image Expo come un grande keynote che può (e deve) anticipare le mosse dei suoi concorrenti e fare il punto della situazione. Sarà quindi compito di Kirkman, Matt Fraction, Kelly Sue DeConnick, Rick Remender e James Robinson animare l'Image Expo 2014 e sono sicuro che, con la regia di Stephenson e dell'autore di The Walking Dead, le cose non potranno che andare bene. E chissà se Jim Valentino, Todd McFarlane, Erik Larsen e Marc Silvestri faranno parte della partita...

Stray Bullets e il futuro della Image Comics

I ragazzi di CBR non potevano ignorare l'acquisizione, da parte della Image Comics, dei diritti di pubblicazione di Stray Bullets, capolavoro scritto e disegnato da David Lapham che, a quanto pare, continuerà (insieme a Maria Lapham) il suo lavoro per la casa editrice americana. Questo è un risultato molto importante per Eric Stephenson che, da grande fan del fumetto di Lapham, non vedeva l'ora di poter mettere l'effige della Image Comics su un'opera così longeva quanto importante. Ma la Image Comics ha in cantiere progetti avviatissimi quali The Walking Dead, Saga, Lazarus, Pretty Deadly, Black Science, Velvet, Zero e Sex Criminals che, se non lo sapete, sono stati tra i fumetti più venduti del 2013. E con Sex Criminals nominato come miglior fumetto del 2013 dalla prestigiosa rivista Time, il buon Stephenson può permettersi di dire che il pubblico sta finalmente apprezzando i fumetti "creator-owned" che, a detta dell'editore, non hanno bisogno di nessun reboot e ne tantomeno di ristampe o quant altro...

L'intervista è molto bella e vi consiglio di leggerla tutta, anche perché uno Stephenson così agguerrito non lo si vedeva da tanto, ma tanto tempo!

via | Comic Book Resources

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.