Naruto, spoiler capitolo 662

Capitolo che si chiude in maniera decisamente tragica questo 662 di Naruto! Masashi Kishimoto ha annunciato che la settimana prossima si prenderà sette giorni di pausa, quindi godiamoci il capitolo ben consci che dovremo aspettare quattordici giorni per il 663!

Noi, come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di Naruto, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 661 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 662.

Riassunto e spoiler del capitolo 661 (link)

Spoiler capitolo 662

Mentre Gaara si allontana insieme a un incosciente Naruto sulla sua nuvola di sabbia (che sia un omaggio di Kishimoto a Dragonball?), Madara ha trafitto Sasuke in pieno petto sotto gli occhi di Tobirama che, freddo come sempre, dice all'Uchiha che ha toccato veramente il fondo. Ma Madara non sembra particolarmente colpito dalle parole di Tobirama ed anzi, sempre con la spada di Sasuke tra le mani, l'Uchiha affonda ancor di più la lama nel petto del ragazzo, che si contorce dal dolore...

Intanto, lontano dal luogo del combattimento tra Madara, Sasuke e Tobirama, gli shinobi e i Kage dei villaggi alleati stanno combattendo contro una specie di enorme Buddha di legno manovrato da quello che sembra essere uno Zetsu Bianco che, nelle sembianze, assomiglia molto a Obito quando aveva la seconda maschera da Madara in faccia. Questo individuo, che sta dando filo da torcere a gente del calibro di Tsunade e Oonoki, è riuscito a far consumare tutto il chakra della Mizukage ed il Raikage, uno tra i più potenti shinobi di Naruto, sta avendo parecchie difficoltà nell'affrontare questa enorme statua. L'individuo in questione, appollaiato sulla testa dell'enorme statua semovente, dice agli shinobi che dovevano prestare ascolto alle sue parole...soprattutto quando diceva che nessuno sarebbe riuscito a passargli davanti! Strafottente, quello che da ora in più chiamerà lo "Zetsu Obito", chiede agli shinobi cosa si prova ad "avere paura fino a farsela nelle mutande" e, sfruttando il potere dell'enorme statua, il nemico usa delle piccole teste di Buddha che ornano la testa dell'enorme evocazione per attaccare gli avversari con tutti e cinque gli elementi! L'unico che riesce a tenergli testa è Sarutobi che, seppure ancora in forma Edo Tensei, riesce a usare un justu specifico per ognuno dei cinque elementi che lo Zetsu Obito sta usando contro gli shinobi. Ma Shikamaru sa che il Terzo Hokage non può reggere a lungo e, seppur in forma Edo Tensei, anche Sarutobi potrebbe essere sconfitto...

Sakura, in contatto telepatico con gli altri shinobi, dice a Tsunade che è giunto il momento di rilasciare tutti i justsu medici per curare quanta più gente possibile e passare al contrattacco. Oonoki pensa che i jutsu che Madara e i suoi alleati stanno usando sono così potenti che non vale neanche la pena provare a curare i feriti, suggerendo quindi di lasciar perdere i jutstu curativi e di concentrarsi esclusivamente su attacco e difesa. Appostati dietro una roccia, Orochimaru e gli amici di Sasuke (Juugo, Karin e Suigetsu) aspettano il momento propizio per intervenire, ma il sennin sembra molto pensieroso: prima di attaccare, Orochimaru vuole studiare il nemico, che sembra destare in lui qualche sinistro sospetto. Karin sembra invece sconvolta e, urlando frasi sconnesse, la ragazza attira l'attenzione di Juugo e degli altri. Questi comprendono che Karin ha percepito qualcosa che riguarda Sasuke e Orochimaru, ben conscio che la battaglia sta per prendere una brutta piega, decide che è arrivato il momento di porre fine a tutto questo...

Anche Ino sembra aver percepito qualcosa su Naruto e la ragazza, impietrita, inizia a tremare come una foglia. Kiba intuisce subito che si tratta di Naruto e, proprio in quel momento, Gaara si precipita verso Tsunade e Sasuke. Il Kazekage mostra a Sakura e Tsunade il corpo apparentemente senza vita di Naruto e, tagliando corto sulle spiegazioni, Gaara dice all'Hokage di salire sulla nuvoletta e di provare a rianimare il ragazzo "lungo la strada". Tsunade risponde dicendo di non avere più forze, delegando così il compito ad una preoccupatissima Sakura che, ovviamente, si getta subito al capezzale di Naruto chiedendo a Gaara cosa è successo. Oonoki nota che dalle parti di Tsunade e Sakura è successo qualcosa di grave e, deciso che sarà la giovane kunoichi ad andare con lui, il Kazegake dice alla ragazza di salire sulla nuvola di sabbia senza chiedere spiegazioni. Hinata, da lontano, intuisce che Naruto si trova da quelle parti e Kiba, rozzo come sempre, esorta la ragazza ad usare il Byakugan per capire se l'amico ha sconfitto Madara. Hinata usa il Byakugan per accertarsi se dalle parti di Sakura e Tsunade si trova Naruto e, scovato l'amico, la ragazza riesce a vedere che il battito del cuore del suo amato si sta indebolendo a vista d'occhio. Visibilmente scossa, Hinata cerca di correre verso Naruto, ma inciampa vistosamente cadendo di faccia a terra. La ragazza ripensa a quando ha detto a Neji che avrebbe protetto Naruto fino alla fine, mentre lo Zetsu Obito e uno Zetsu bianco riflettono su come siano fastidiosi gli Uzumaki e su quanto sono duri a morire. Ma entrambi, parlando all'unisono (rivelando, quindi, di essere la stessa persona) dicono che Naruto è ormai spacciato perché, estratto il Bijuu dal corpo di un Jinchuuriki, l'umano "contenitore" perde la vita...è una delle leggi dell'universo, e questo non è mai stato messo in discussione!

Madara sembra aver richiamato a se la Statua del Demone Eretico che, a quanto pare, sembra sparita nel nulla. Ritornato al suolo insieme a un sofferente Sasuke, Madara dice al ragazzo che i suoi occhi sono la prova stessa che il giovane Uchiha ha perso molte persone care lungo il suo cammino e che, se stava cercando qualcosa, quella ricerca è ormai giunta al termine...perché sarà proprio Madara a porre fine alla vita di Sasuke! Sasuke prova a rialzarsi e, pensando alle parole di Itachi, il ragazzo cerca in se la forza per poter combattere il nemico. Ma il colpo inflitto da Madara è stato durissimo e Sasuke, sanguinante e visibilmente provato, non riesce neanche a mettersi in piedi. Sasuke ripensa nuovamente a Itachi e a come suo fratello sia stato fiero delle sue origini, rivelando che il suo vero intento è quello di fondare un villaggio per far capire a tutti come si dovrebbe comportare un vero Hokage. E nonostante il ragazzo non riesca a muovere neanche un muscolo, Sasuke ripete a se stesso che non è giunto per lui il momento di morire...

Parallelamente, Sakura sta usando tutto il poco charkra che le è rimasto per tentare di tenere in vita Naruto, mentre Karin piange disperata convinta che ormai per Sasuke non c'è più niente da fare. Il capitolo finisce con Karin e Sakura convinte che, se le cose non cambieranno alla svelta, sia Sasuke che Naruto moriranno...ma sarà davvero così?

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.