One Piece, spoiler capitolo 736

Capitolo molto veloce questo 736 di One Piece, ma che apre al lettore alcuni spunti interessanti sulle prossime mosse che compiranno alcuni personaggi! Eiichiro Oda sta per mettere la quarta e, da qui a qualche capitolo, le cose cambieranno...potete giurarci!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 735 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 736.

Riassunto e spoiler capitolo 735 (link)

Spoiler capitolo 736

I partecipanti della finale del Torneo organizzato da Doflamingo sono tutti sul ring, in attesa che vengano spiegate le regole e che si dia inizio alla fase conclusiva dell'evento. Evento che, come ricorderete tutti, ha come premio finale il Frutto del Diavolo Mera-Mera che fu di Ace, il fratello di Rufy! Tutti i concorrenti, compresi Diamante e i suoi agenti, sono sul ring insieme a Rebecca, il Falso Rufy (che la ragazza sta tenendo sott'occhio), Bartolomeo e Burgess. Ad un certo punto, dei brutti ceffi che hanno partecipato alla Battle Royale del Blocco D vogliono entrare sul ring per dare una lezione a Rebecca che, secondo loro, ha usato una qualche specie di trucco per assicurarsi la vittoria. Supportati dalla folla (che è ostile a Rebecca), gli uomini riescono quasi ad entrare al centro dell'arena, ma Diamante si frappone tra loro e gli altri partecipanti alla finale dicendo che il risultato è stato già deciso e che non devono interferire. Gli uomini provano quindi ad attaccare Diamante, ma questo usa il suo mantello per difendersi dagli attacchi...

Scopriamo così che Diamante utilizza i poteri del Frutto del Diavolo Hira Hira, che gli permette di tramutare tutto quello che tocca in qualcosa di simile ad una bandiera (o comunque, a qualcosa di svolazzante). Il suo mantello, che sembra fatto d'acciaio, viene quindi tramutato da Diamante in una specie di lancia con la testa a forma di Toro, con cui l'agente di Doflamingo spazza via gli uomini! Feriti, gli uomini iniziano a perdere sangue e Diamante, che è uno degli organizzatori del torneo, dice a questi di sbrigarsi ad andarsene di li, prima che le cose si facciano troppo pericolose. L'odore del sangue ha attirato l'attenzione dei Pesci Combattenti che, furiosi come non mai, attaccano frontalmente gli uomini saltando fuori dall'acqua! Diamante spiega che, in occasione della finale, gli organizzatori hanno pensato di introdurre nella vasca che circonda il centro dell'arena dei pesci combattenti molto speciali...ovvero, i più spietati tra i capibranco dei pesci combattenti! Furiosi, agili e cattivissimi, questi pesci combattenti daranno parecchio filo da torcere ai concorrenti perché, e questo è il bello, i finalisti dovranno combattere proprio contro di loro! Il motivo? Semplice: sulla schiena di uno dei pesci, gli organizzatori hanno posizionato un bauletto che contiene il frutto Mera-Mera, ma sarà compito dei finalisti scoprire su quale pesce è posto l'ambito premio! Ora che Diamante ha spiegato le regole, l'annunciatore di Colosseo Arena da inizio alla finale...chi sarà il vincitore? Il falso Rufy, Bartolomeo, Rebecca, Burgess o Diamante?

Entrati finalmente all'intero del Palazzo Reale, il gruppetto formato da Rufy, Violet, Zoro e Kinemon si trova in una specie di giardino, dove si trova la porta d'ingresso per la torre del bastione del palazzo inferiore. Violet conosce un'altra entrata segreta, quindi potranno aggirare le guardie una seconda volta, anche perché la ragazza non vorrebbe attirare l'attenzione degli agenti di Doflamingo e, in particolare, di Pica. Purtroppo Violet non conosce Rufy che, come al solito, ha agito di testa sua attaccando le guardie con il suo Gomu-Gomu Gigant Pistol stendendole tutte in un colpo solo! I piani di Violet vanno a farsi benedire, ma ormai Rufy ha liberato l'ingresso principale, quindi la ragazza si arrende e decide di seguire il capitano dei Mugiwara. La notizia dell'intrusione di Rufy arriva subito a Doflamingo che, dalla sua stanza, sta osservando con attenzione quello che accade a Colosseo Arena, dove l'uomo crede d'aver intrappolato il pirata. Doflamingo nota che qualcosa non quadra e anche Baby-5, che si trova in un'altra stanza, chiede ai suoi uomini conferme circa l'identità degli intrusi che sono penetrati all'interno del Palazzo Reale. Questi confermano al cento per cento le loro analisi, aggiungendo che oltre a Rufy sono penetrati nel complesso anche Zoro, Kinemon e Violet. Furioso, Doflamingo si chiede cosa diavolo sta succedendo e, soprattutto, chi diamine è quel tizio che sta combattendo all'interno del Colosseo Arena!

Intanto, vicino all'ascensore, Soldatino-San e i piccoli umani del regno di Tontatta vengono sconfitti con facilità da Lao G, uno degli agenti di Diamante. Lao G è un vecchietto molto strano, che ha bisogno di un paio di occhiali per vedere i nemici più piccoli ma che riesce, grazie alle sue abilità da combattente, a stendere tutti in un colpo solo. Soldatino-san e gli altri non si arrendono e, nonostante le minacce (e la risata irritante) di Lao G (che, a quanto pare, si è trovato a passare di li per puro caso), i ribelli sono decisi più che mai a sconfiggere il nemico e a usare l'ascensore...costi quel che costi!

Finalmente dentro al Palazzo Reale, Rufy e gli altri si trovano nel Bastione B del complesso e, guidati da Violet, i ragazzi notano che le guardie non li stanno più inseguendo. La cosa è strana e, svoltato l'angolo, i ragazzi capiscono subito il perché: le pareti del palazzo iniziano a muoversi e, nonostante sembri proprio che le fondamenta stiano cedendo, dai muri emerge un'enorme figura umana che posa il suo sguardo sui ragazzi. Violet, spaventatissima, lo riconosce subito: è Pica, uno degli agenti di Doflamingo!

via | Mangahelpers

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.