Greedy Flower, Shockdom pubblica un cartaceo sul webcomic di Alessandra Patanè

Dopo essere arrivata al quattordicesimo capitolo del suo Greedy Flower, l'autrice Alessandra Patanè può finalmente gioire: la Shockdom ha deciso di pubblicare i primi sei capitoli del suo webcomics in formato cartaceo!

Grande soddisfazione, quindi, per la giovanissima autrice catanese Alessandra Patanè, che avrà qui la possibilità di far conoscere i suo lavoro anche fuori dall'ambiente internettiano, dove questa gode di una buona popolarità anche grazie allo spazio che Shockdom ha riservato a Greedy Flowers su webcomics.it, portale gestito dalla casa editrice di Lucio Staiano. Ed è lo stesso Staiano che, presentando Greedy Flowers, dichiara:

    "Alessandra Patanè è la prima di un gruppo di nuovi straordinari autori nati dalla Rete che pubblicheremo su carta e in ebook [...] Abbiamo voluto iniziare con Greedy Flower perchè è un prodotto di alta qualità, originale e molto vivo, una lettura sicuramente scorrevole, ma anche piena di atmosfere intense e drammatiche"

Ma di cosa parla questo Greedy Flower? Cerchiamo di fare un piccolo riassunto della trama e dei disegni che qui, e lo scoprirete leggendomi, svolgono una parte davvero funzionale alla storia del fumetto...

Greedy Flower: un horror particolare

Greedy Flower Preview

La trama di Greedy Flower gira tutta attorno a Keo, protagonista assoluto delle vicende narrate nel webcomics di Alessandra Patanè: l'autrice ce lo descrive come un mostriciattolo che si nutre di anime per sopravvivere e, nonostante questo sia a tutti gli effetti una creatura che compie azioni orribili per il suo sostentamento, Keo è comunque un bambino ed ha tutti i pregi e i difetti dei suoi coetanei. Il mondo in cui vive Keo è un posto dove la guerra, la corruzione e il male hanno preso il sopravvento sui buoni sentimenti e sull'onestà, e il piccolo protagonista si muove tra gli umani per soddisfare la sua fame grazie alle rose di Kurobo, l'entità soprannaturale che si serve del bambino per nutrirsi di anime. Il fumetto ruota quindi su Keo e sul viaggio che questo intraprende in giro per il mondo, che per lui altro non è se non una specie di grande riserva di cibo da dove attingere continuamente.

La Patanè riesce qui a mescolare sapientemente alcune delle meccaniche delle ultime produzioni di urban fantasy ai classici stilemi della scuola shonen/gotica giapponese, risultando allo stesso tempo originale e mai noiosa. Ma l'autrice è riuscita ad esprimere al meglio queste caratteristiche soprattutto grazie al suo tratto che, e ve ne accorgerete subito, è un misto tra alcune produzioni simil-gotiche tipicamente filo-giapponesi e lo stile grafico di molti web-author francesi. Anche se, al sottoscritto, gli occhioni di Keo ricordano molto quelli della Bambina Filosofica di Vanna Vinci!

Dal web alla carta: la prova del nove!

Greedy Flower Preview

Dopo aver disegnato così tanto, ad Alessandra Patanè è stata quindi data la possibilità di vedere il suo Greedy Flower stampato in un formato 12x18 cm in bianco e nero, che la Shockdom distribuirà in tutte le librerie e fumetterie d'Italia (alla modica cifra di 7.00€). Ovviamente Greedy Flowers sarà disponibile anche sullo store ufficiale della Shockdom, dove trovano spazio tutte le produzioni che la casa editrice ha ritenuto meritevoli di una trasposizione cartacea. Disponibile dal primo febbraio 2014, Greedy Flower sarà il "fiore all'occhiello" della produzione invernale della Shockdom, che punta al cuore dei lettori della Patanè e, perché no, a tutti quelli che vedranno il fumetto in libreria e lo sfoglieranno per la prima volta.

Ce la farà Greedy Flower a conquistarsi una piccola fetta del mercato italiano del fumetto? Vedremo...nel frattempo, se volete dare un'occhiata a quello che verrà pubblicato, potete dare un'occhiata alla gallery con la cover e le prime immagini di Greedy Flower!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: