Jump Next!, il magazine di Shueisha diventa bimestrale

Se siete dei lettori della rivista Jump Next! di Shueisha sappiate che da ora in poi il magazine diventerà bimestrale (e su di esso dovrebbe anche comparire Kuroko's Basket, di cui vi mettiamo l'opening dell'adattamento anime).

Sul 12esimo numero di quest'anno della rivista Weekly Shonen Jump di Shueisha è stato dato un bell'annuncio: a quanto pare il magazine Jump Next! da ora in poi diventerà un bimestrale (a partire dal 14 marzo 2014). Ebbene sì, questa costola di Weekly Shonen Jump aumenterà sensibilmente il numero delle sue uscite annuali. Si tratta di una bella notizia per tutti i lettori giapponesi di questa rivista che vedranno così intensificarsi il numero delle uscite. E più uscite significa più serie e one-shot da leggere. L'unico a non essere molto contento sarà il portafoglio dei lettori.

Storia di Jump Next!


Jump Next

Ma da dove nasce Jump Next!? Ebbene, trattasi di una edizione speciale della ben più nota rivista Weekly Shonen Jump della casa editoriale Shueisha. Di solito veniva pubblicata durante il periodo delle vacanze giapponesi. Tuttavia il titolo di questo magazine non è sempre stato questo: prima di chiamarsi Jump Next!, fino al 30 aprile 2010 in pratica, veniva pubblicato con il nome di Akamaru Jump.

Questo magazine è alquanto particolare in quanto normalmente dà spazio a mangaka dilettanti e amatoriali che trovano qui un posto dove pubblicare i loro one-shot. Successivamente, probabilmente per attirare i lettori, vennero pubblicati anche one-shot aggiuntivi di mangaka professionisti: questi one-shot servono di fatto a promuovere le future serie che verranno successivamente edite sulle riviste principali di Shueisha. Inoltre da poco tempo su Jump Next! vengono anche pubblicati i capitoli finali delle serie che vengono occasionalmente cancellata su Weekly Shonen Jump, vedi per esempio i casi di Enigma e Magico. Qui trovano anche posto gli yonkoma di serie più nazional popolari come Death Note e Naruto, ma ha fatto anche la sua comparsa il capitolo pilot di Bleach.

Jump Next! ha avuto poi al suo attivo diverse edizioni speciali, come per esempio Aomaru Jump, singolo volume di Akamaru Jump comprendente gli one-shot di Dead/Undead, Sh?gai Oyaji Michi!, The Dream, Mieruhito, Y?t? ? H?shi e Fuku wa Jutsu. E c'è anche stata la speciale edizione Jump the Revolution!, pubblicata in due volumi nel novembre 2005 e 2006, che comprendeva gli one-shot delle successive serie di Weekly Shonen Jump e Jump SQ.

A quanto anticipato sul magazine troveranno posto Soul Catcher(S) di Hideo Shinkai, World Trigger di Daisuke Ashihara, Haikyuu!! di Haruichi Furudate, Nisekoi di Naoshi Komi, Best Blue di Masahiro Hirakata, Kaette Kure Aratoraman di Daijiro Nonoue, Kuroko's Basketball di Tadatoshi Fujimaki, Shokugeki no Soma di Yuto Tsukuda e Shun Saeki e infine Isobe Isobee Monogatari ~Ukiyo wa Tsurai yo~ di Ryo Nakama.

Via | AnimeNewsNetwork

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.