Natsume degli spiriti, esce in Italia l'opera di Midorikawa Yuki

Esce in Italia a partire dal mese di aprile 2014 l'opera Natsume degli spiriti ( titolo originale Natsume Yuujinchou San ?????) grazie alla casa editrice Planet Manga. Notissima serie in Giappone che ha dato origine a ben 4 serie di animazione, tutte di grande successo, considerando la tematica assai cara al popolo nipponico e non solo. Opera originale di Yuki Midorikawa, pubblicata sul magazine LaLa DX dal 2005, in ben 16 volumetti e ancora in corso.

La tematica è soprannaturale dato che parliamo fondamentalmente di spiriti appartenenti alla mitologia e al folklore nipponico. Come ben immaginate ci sono decine e decine di spiritelli che appartengono alla "mitologia" giapponese: la maggior parte sono spiriti da "tener buoni" poichè possono o farci dei dispetti, o nuocerci in qualche modo, fino a tentare di ucciderci soffocandoci ad esempio nel sonno. Ovviamente ci sono anche spiriti buoni, ma non è questo il caso narrato in questa vicenda.

Ecco in breve la trama:

Takashi Natsume è un giovinetto all'apparenza comune. Ma comune non è è nemmeno alla lontana poichè ha ereditato dalla nonna una qualità molto particolare, ossia può vedere gli spiriti. Non basta: ha altresì ereditato una specie di taccuino su cui sono annotati i nomi degli spiriti sconfitti in passato. La nonna di Natsume, di nome Rieko, infatti, avendo avuto una vita estremamente solitaria e con pochissime amicizie, amava andare in giro a sfidare gli Y?kai, cioè quegli spiriti generalmente malvagi o dispettosi, che tendono ad infastidire gli esseri umani. Immaginate dunque la lista di spiritelli sconfitti e la lista ancora più lunga di amici di quegli spiriti che ora perseguitano il povero Natsume!

Questa non è una di quelle opere facili da prendere alla leggera, nè è possibile leggere 10 volumetti uno in fila all'altro, o ci annoieremo a morte per il lento fluire degli avvenimenti. E' più che altro un'opera dai toni delicati da gustare con calma: io sono molto amante di questo genere e sicuramente non mi perderò i volumetti!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.