Hitsugi no Chaika, promo video per la serie di animazione

Manca solo un mese all'esordio delle animazioni primaverili 2014, tra le altre Hitsugi no Chaika, di cui possiamo già visionare il promo video: canzone di apertura dal titolo Darakena cantata da Iori Nomizu.

Questa serie debutterà il 9 aprile sulle reti nipponiche.

Vi ricordo rapidamente la trama: Toru è un giovinetto di circa 20 anni che che nella vita ha già avuto la sua dose di infinito dolore. E’ un soldato a riposo ma la sua vita continua ad essere devastata dalla tristezza che si porta dentro. Ora ovviamente vive una vita normale, ma non riesce assolutamente ad integrarsi: vive con la sorellina minore Akari in una casa tranquilla. La vita quotidiana di Toru viene fortunatamente interrotta da un evento quanto meno bizzarro: incontra infatti Chaika, una ragazza che porta sulla schiena un’enorme bara. Come mai? Cosa sta facendo questa fanciulla?

Dalle premesse, la serie sembrava quanto meno cupa,

mentre parrebbe dal promo video che ci sia comunque una parte più scorrevole e che fa sorridere. L'animazione è ispirata alla ight novel di genere fantasy, scritta e creata da Ichiro Sakaki nel 2010, illustrata da Namaniku ATK di Nitro+. Esistente anche il manga con grafica di Shinta Sakayama, serializzato sulla rivista Shounen A della casa editrice Kadokawa Shoten dal 2011, attualmente in 3 volumi e in corso.

Cast già precedentemente dichiarato: Chika Anzai darà voce alla giovinetta Chaika Trabant, Junji Majima (A Certain Scientific Railgun, Is This a Zombie?, Toradora!) ha la parte del protagonista maschile Toru Acura, Yuko Hara presta la voce alla sorellina minore di Toru, Akari Acura.

Soichi Masui dirige la serie per lo studio BONES, testi curati sempre da da Soichi Masui e Touko Machida, mentre Nobuhiro Arai curerà il characters design, infine Kouji Okamoto si occuperà della direzione artistica della serie.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.