Sengoku Musou, promo video per l'animazione in uscita

Nuovi dettagli per l’adattamento ad animazione del videogame Samurai Warriors, in uscita questo 21 marzo. La casa di produzione di videogiochi KOEI Tecmo ha iniziato infatti a diffondere il video promozionale per Sengoku Musou SP: Sanada no Shou. Nel video sentiamo la canzone Reverb della band visual-kei Kuroyume.

Il video introduce tutti i membri del cast: Takeshi Kusao come Yukimura Sanada, Daisuke Ono nei panni di Nobuyuki Sanada, Masaya Takatsuka darà voce a Kanetsugu Naoe, Eiji Takemoto sarà Mitsunari Ishida, Yuko Nagashima come Kunoichi, Makiko Ohmoto come Inahime (Ina), Akio Ohtsuka darà voce a Tadakatsu Honda, infine Jouji Nakata sarà Ieyasu Tokugawa. Altri membri del cast sono Ryota Takeuchi come Kagekatsu Uesugi, Juurouta Kosugi vestirà i panni di Nobunaga Oda, Unshou Ishizuka darà voce narrante.

La storia parla di samurai,

in particolare i fratelli Sanada Nobuyuki e Yukimura. I due promettono di proteggere e portare avanti il club Sanada, importante e influente. Yukimura prende la decisione di incontrare Mitsunari Ishida e Naoe Kanetsugu per rinsaldare delle alleanze, mentre il fratello più grande, Nobuyuki segue le pressanti richieste del clan Tokugawa.

Parliamo quindi di un periodo storico che affascina sempre un po' tutti: il dominio dello shogunato Tokugawa. Tale periodo è stato di chiusura totale del Giappone nei confronti del mondo(occidentale) per più di tre secoli: questa è storia concreta. Molti conoscono i samurai, pochi comprendono cosa è realmente la via del samurai. Questa vicenda quindi va a toccare corde importanti nella storia nipponica.

Noto lo staff per questa serie di animazione: K?jin Ochi ( La Corda d'Oro Blue Sky) dirige lo speciale per lo studio TYO Animations, Yuka Yamada cura i testi, Aki Tsunaki si occuperà del characters design. Hisashi Koinuma, produttore della serie di videogame “Samurai Warriors” supervisionerà l’intera realizzazione del progetto.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.