300: Rise of an Empire, incassati oltre 40 milioni di dollari nel primo weekend

La pellicola 300: Rise of an Empire ha ottenuto un successo straordinario al suo esordio: intascati oltre 40 milioni di dollari in pochi giorni.

Il weekend non è ancora finito che negli Usa sono rimasti un po' tutti stupiti per gli incassi che sta ottenendo il film 300: Rise of an Empire (300: L'alba di un impero).

Nei primi giorni di programmazione internazionale la pellicola ha incassato oltre 40 milioni di dollari. Un successo strepitoso che conferma il capolavoro globale di Frank Miller, il quale è riuscito a conquistare gli appassionati di graphic novel dapprima con il suo fumetto 300, basato sulla battaglia delle Termopili, per poi accostare Zack Snyder per la realizzazione di un primo film che ha fatto dimenticare a molti altri colossal come Il Gladiatore.

300: Rise of an Empire pesca a piene mani dalla fantasia del fumettista più famoso nel mondo del cinema ed è sicuramente questo il segreto per ottenere risultati straordinari, che al momento fanno impallidire quelli raggiunti dalla prima pellicola. Il rapporto tra Frank Miller e il mondo del cinema è sempre stato roseo: ha diretto sul grande schermo Sin City (2005), The Spirit (2008), porterà presto in sala Sin City - Una donna per cui uccidere (Sin City: A Dame to Kill For). E' accreditato come sceneggiatore delle pellicole RoboCop 2 (1990) e RoboCop 3 (1993), ma fu proprio quella prima esperienza a frenare le ambizioni cinematografiche di Miller, visto che le sue sceneggiature violente, sporche, vere e potenti furono ripulite esageratamente dalle case di produzioni, spogliandole dalla loro essenza.

300 in rotta verso i 100 milioni di dollari

miller

300: Rise of an Empire è la conferma che il pubblico adora le idee pure di Frank Miller. Per questo il film, arrivato nelle sale otto anni dopo 300, ha esordito con $ 40 milioni ai box office di tutto il mondo nel primo weekend (non tenendo in considerazione i tanti che si recheranno al cinema durante questa domenica). La lunga attesa tra il primo e il secondo film non ha pregiudicato i risultati di questo 300: Rise of an Empire, circostanza che conferma la grandezza di quel primo esperimento, girato con una tecnica assai particolare, così da essere quanto più fedele possibile al graphic novel di Frank Miller. L'assenza di Zack Snyder alla regia in questo secondo film (il regista è impegnato sul set di Batman vs. Superman) non sta pesando affatto, poiché anche i giudizi degli spettatori sembrano essere abbastanza positivi.

Ricapitolando, il film ha ottenuto $32 milioni di incassi nelle sale internazionali, ben $17.7 negli Usa. Riuscirà a raggiungere entro questa sera i 100 milioni di dollari?

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.