Berserk, Kentaro Miura ricomincia il seinen l'11 aprile

Finalmente diranno i fan della serie. A quanto pare Kentaro Miura ricomincerà la pubblicazione di Berserk su Young Animal di Hakusensha a partire dall'11 aprile. Intanto rivediamo il video dell'opening dell'adattamento anime.

Esultate fan di Berserk, finalmente Kentaro Miura si è ricordato della sua opera in sospeso. Il sesto numero di quest'anno della rivista Young Animal di Hakusensha ha infatti annunciato gloriosamente che Kentaro Miura ricomincerà la pubblicazione del suo seinen horror Berserk a partire dall'ottavo numero, quello in vendita a partire dall'11 aprile 2014. Se vi ricordate, Kentaro Miura aveva già dichiarato in precedenza che avrebbe ripreso a lavorare su Berserk una volta terminata di pubblicare la mini-serie Gigantomakhia.

Storia di Berserk


Berserk

Berserk è un seinen di genere horror/sovrannaturale/fantasy dedicato decisamente ad un pubblico più maturo, famosissimo anche da noi e conosciuto fra i suoi lettori per le chilometriche pause che il suo autore si prende ogni tanto. Scritto e disegnato da Kentaro Miura, la sua pubblicazione inizia nell'ormai lontano 1988 sulla rivista Young Animal di Hakusensha: attualmente siamo fermi al 37esimo volume (il 37esimo volume è uscito appunto l'anno scorso in Giappone il 29 marzo). La serie è arrivata anche in Italia grazie a Planet Manga, mentre nel Nord America viene pubblicata da Dark Horse Comics. Di questa serie esiste anche un adattamento anime: da noi in Italia è stato mandato in onda qualche anno fa su Italia 1 ad orari improponibili. Inoltre la serie non ha titoli alternativi e l'unico volume ad essa correlato è Berserk Illustrations File, considerato uno spin-off.

La trama di Berserk di Kentaro Miura ha come protagonista Gats (Gatsu in italiano), noto anche come il Guerriero Nero, il quale viaggia alla ricerca di un rifugio dalle forze demoniache che braccano lui e la sua donna a causa di un marco demoniaco impresso sui loro colli. Nel frattempo cerca anche vendetta contro l'uomo che lo ha bollato come un sacrificio empio.

In questa difficile situazione Gats è aiutato solamente dalla sua forza titanica, guadagnata con duro lavoro quando era un bambino e viveva fra i mercenari, dalla sua gigantesca spada e dalla protesi di ferro che sostituisce la sua mano sinistra. Gats è in lotta per tutto il tempo contro il suo destino, combattendo con una rabbia che a poco a poco gli toglie la sua umanità.

Via | AnimeNewsNetwork

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.