Maestro, novità sul cast del film live action

Adattamento a live action previsto in uscita per la serie a fumetti "Maestro" di Saso Akira.

Maestro

La cantante miwa farà parte del cast del film Maestro!, ottenendone addirittura il lead role femminile: l'annuncio è stato dato pochi giorni fa durante un concerto dell'artista. Dopo aver cantato una nuova canzone ha annunciato infatti "ho qualcosa da riferire a tutti quanti: dovrò organizzarmi meglio per quanto riguarda la mia attività musicale poichè a breve inizieranno le riprese per il film (Maestro!). Non ho esperienza quindi mi sento oberata dal lavoro, ma farò del mio meglio!".

Il film Maestro! è un adattamento del manga originale di Saso Akira, pubblicato sul magazine Futabasha Web Magazine della casa editrice Futabasha dal 2004, in 3 volumetti, completo.

Kousaka è un bravo violinista

e sta cercando una nuova orchestra in cui esprimere la sua arte, è infatti stanco di quella in cui sta attualmente suonando. Si trova dunque insieme ad altre persone in un luogo piuttosto strano, in cui il presunto direttore d'orchestra di nome Tendo sta tentando di costruire un ambiente in cui poter tenere concerti. Il personaggio è quanto meno bizzarro e fuori dalle righe. Kousaka dà comunque dimostrazione di ciò che sa fare ma viene duramente criticato dal direttore. Effettivamente dunque, nonostante l'aspetto e i modi, l'uomo pare un vero e proprio direttore d'orchestra esperto e di grande preparazione. Vuole infatti costituire un'orchestra avendo già in mente precisi obiettivi da raggiungere: ce la farà a realizzare i suoi piani?

Inevitabile il paragone con Nodame Cantabile: quando si tira fuori uno strumento musicale, il richiamo è immediato! Già noti alcuni personaggi: Tori Matsuzaka sarà il violinista Kōsaka, mentre Toshiyuki Nishida avrà l'importante parte di Tendō. Direzione affidata a Shōtarō Kobayashi.

Suvvia, vediamo quale sarà il risultato in versione live di questa interessante vicenda musicale.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.