Chef Rubio, il fumetto Food Fighter in edicola dal 10 aprile per Star Comics

Manca poco meno di un mese al 10 aprile quando, in tutte le edicole e le fumetterie italiane, farà il suo esordio ufficiale il graphic novel Food Fighter, primo fumetto dedicato al grande Chef Rubio!

Chef-Rubio-Cover-Big

Scritto da Diego Cajelli e disegnato da Enza Fontana, Food Fighter è un graphic novel che parlerà innanzitutto di cucina anche se, come andremo a vedere, il nostro Chef Rubio (che, per chi non lo conoscesse, è il presentatore del programma televisivo Unti e Bisunti su DMAX) sarà protagonista di un intrigo internazionale che vede coinvolta una multinazionale del comparto alimentare, un paio di mercenari senza scrupoli, uno chef famoso e alcuni gestori di trattorie che, a quanto pare, saranno coinvolti nelle vicende di cui andremo presto a leggere! L'idea di questo Food Fighter è molto carina perché, oltre ad avere un protagonista d'eccezione come Chef Rubio, Cajelli può qui usare l'ex rugbista per veicolare alcuni messaggi molto importanti come il valore della tradizione culinaria italiana e la spregiudicatezza delle multinazionali che, per la causa del vil denaro, sarebbero disposte a fare qualsiasi cosa. Ma con un protagonista come Chef Rubio c'è da stare tranquilli: nulla sfuggirà all'occhio (e al naso) della terza linea alta più famosa della cucina italiana!

Aspettando Chef Rubio...

Chef Rubio: Food Fighter  1

Vista la portata dell'evento, la Star Comics ha ben pensato di iniziare, da lunedì 17 marzo fino alla pubblicazione ufficiale del volume, una rubrica dal titolo "Aspettando Chef Rubio..." dove, sul sito ufficiale della casa editrice, verranno rilasciati alcuni contenuti extra circa il lavoro che si è svolto dietro a questo graphic novel. Saranno quindi presentate, oltre alle interviste ai team che si è occupato di sviluppare Food Fighter, anche una serie di immagini in anteprima del volume che, sono sicuro, faranno felici tutti quelli che non vedono l'ora di mettere le mani su questo graphic novel. Graphic novel dove, tra le altre cose, troveremo ben quattro ricette che Chef Rubio ha pensato appositamente per il volume e che, diversamente dalla storia, saranno disegnate da Giuseppe Lo Bocchiaro. Un appunto va fatto anche sulla bella cover realizzata da Andrea Meloni che, come potete vedere, ha svolto un lavoro davvero niente male...

La cosa che più mi piace di questo progetto è che la Star Comics, diversamente dai prodotti stile bonelliano che ha provato a realizzare in passato, è riuscita a mantenere basso il prezzo del volume (soli sei euro) a fronte di un buon numero di pagine (144). La spesa è quindi ampiamente giustificata e, anche per quelli che non hanno mai letto un fumetto in vita loro, sarà allettante provare a leggere un prodotto del genere ad un prezzo così contenuto!

Food Fighter: un fumetto nazional-popolare?

Chef Rubio: Food Fighter tavola 2

Sono sicuro che molti appassionati di fumetti avranno storto un po' il naso davanti a questo prodotto che, un po' come tutte le opere fumettistiche che prendono spunto da personaggi della cultura pop contemporanea, sono spesso etichettati come "markette" o fumettini di poco conto. Credo che questo non sia il caso di Food Fighter che, oltre a presentare una storia abbastanza intrigante, è forse uno degli esperimenti più interessanti del panorama fumettistico italiano: il fatto stesso di mischiare cucina, azione e humor in un contesto da spy-story è molto allettante, com'è allettante la possibilità di avere come protagonista quello Chef Rubio che piace così tanto sia ai telespettatori italiani e sia agli sportivi più appassionati. Perché, e lo dice chi il rugby lo ha seguito con tanta passione, Gabriele Rubini (vero nome di Chef Rubio) è stato una delle terze linee ala più forti che abbiamo avuto in Italia e, se non fosse stato per quell'infortunio al crociato, oggi il rugibsta/chef laziale sarebbe stato una delle nostre punte di diamante della nazionale italiana!

Quindi, secondo me, pur strizzando l'occhio alla cultura pop italiana, questo Food Fighter non è da considerasi un fumetto nazional-popolare, anzi...direi che possiamo considerarlo come una specie di "back-up story" culinaria dai contorni spionistici!

via | Star Comics Official Site

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.