Fantastic Four, la Fox smentisce i rumor circolati venerdì sera

Fantastic-Four-Marvel-Official-Image

Cosa è successo nel fumettomondo cinematografico americano venerdì 14 marzo? Perché la Fox si è affrettata a smentire alcune indiscrezioni trapelate da Bleeding Cool? Ma soprattutto: perché ci sono ancora polemiche intorno al film dei Fantastici Quattro?

Ma cosa è successo di così grave da costringere la Fox a smentire quasi istantaneamente i rumor su reboot cinematografico dei Fantastici Quattro che circolavano venerdì pomeriggio in America? Riassumiamo brevemente la cosa, in modo da farvi capire (prima di entrare nel dettaglio) perché la Fox è intervenuta quasi istantaneamente: quei ragazzacci di Bleeding Cool hanno rivelato che, a detta di una fonte "molto attendibile", la casa di produzione americana ha intenzione di cambiare regista, cast e script di Fantastic Four a distanza di sei settimane dall'inizio delle riprese! La notizia era stata salutata con parecchia soddisfazione dai fans del fumetto originale che, delusi dal casting di Fantastic Four, speravano che gli studios avrebbero riconsiderato le loro istanze e che, a fronte di un dilungamento dei tempi di produzione della pellicola, si sarebbe trovata una soluzione più aderente alle richieste dei lettori. Ma così non è stato...o almeno, così non sembra essere!

Una bufala bella e buona? Parliamone.

Nonostante i ragazzi di Bleeding Cool siano assolutamente convinti della buona fede del loro contatto alla Fox, ci sono parecchi punti oscuri circa la veridicità della news. Partiamo dalla base: sarebbe conveniente, per la Fox, riavviare un progetto a distanza di sei mesi dalle riprese? A parte che economicamente sarebbe un disastro di proporzioni gigantesche (contratti saltati, annullamento delle prenotazioni per le location e tanto, tanto altro ancora), ma a conti fatti...quanto tempo ci metterebbero gli screenwriter e gli sceneggiatori a produrre un nuovo script per Fantastic Four? Senza contare che, se gli script presentati non fossero soddisfacenti, la Fox non accetterebbe mai di produrre un film sapendo che potrebbe rivelarsi un potenziale flop. Come se tutto ciò non bastasse, c'è anche da considerare l'eventualità di riprendere i vecchi script scartati in precedenza anche se, a questo punto, sarebbe meglio continuare con gli script accettati e apportare solamente qualche modifica...

Ma anche qui ci sono da considerare le tempistiche sulle modifiche da apportare e, come avete ben capito, ci sono troppe variabili che mi spingono a considerare che la news diramata da Bleeding Cool è da considerarsi come una bufala bella e buona. Eppure c'è qualcosa che ancora non mi torna...

L'informazione in America, la fan-base e... Michael B. Jordan!

Nonostante l'eventualità di uno cambiamento radicale del progetto cinematografico dei Fantastic Four sia assolutamente devastante per le casse e i tempi di produzione, sono sicuro che alla Fox qualcuno avrà sicuramente letto le migliaia di critiche che sono piovute sulla casa di produzione americana quando è stato annunciato che, nella parte di Johnny Storm, è stato scelto il bravissimo Michael B. Jordan. Come ricorderete, Jordan è un attore di colore che, seppur molto giovane e preparato, non è proprio il Johnny Storm che i fans del fumetto avrebbero voluto vedere sul grande schermo e, quando i casting vennero confermati, la notizia fece subito il giro della rete. Una rete che, grazie ai siti d'informazione fumettistica, ha compattato la fan-base dei Fantastici Quattro, producendo un eco di critiche negative tutte rivolte alla Fox e alla scelta di Michael B. Jordan nel ruolo di Storm/Torcia Umana.

Io credo che alla Fox abbiano recepito molto bene le critiche della fan-base dei Fantastic Four e, un po' intimoriti, questi stanno cercando di mettere una pezza agli script di questo reboot cinematografico. Licenziare Jordan sarebbe un suicidio mediatico di quelli da Oscar, e la Fox non può assolutamente permettersi una cosa del genere. Quindi...come fare per rendere coerente uno Johnny Storm di colore? Sono sicuro che ne sentiremo ancora delle belle...

via | Bleeding Cool


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.