Tezuka Osamu Cultural Prizes 2014, ecco tutti i vincitori

Sono stati annunciati i vincitori della 18esima edizione dei Tezuka Osamu Cultural Prizes: a trionfare è stato March comes in like a lion di Chica Umino (di cui qui vedete l'omaggio di un fan).

Tempo di premiazioni. Qualche giorno fa abbiamo visto i vincitori dei Tokyo Anime Awards 2014, oggi è tempo di andare a scoprire quelli dei Tezuka Osamu Cultural Prizes. Siamo giunti ormai alla 18esima edizione di questo ambito premio che viene conferito annualmente all'autore del miglior manga, sia inteso come serie che come one-shot. Il premio in questione è una coccarda, una statuetta simile ad Astro Boy e un assegno di 2.000.000 di yen al primo classificato nella categoria miglior fumetto, 1.000.000 di yen alle altre categorie.

Il nome di questo premio è un omaggio a Osamu Tezuka, autore di diversi fumetti cardine della storia dei manga, fra cui per l'appunto Astro Boy, da molti considerato il padre dei fumetti giapponesi. Fu anche a capo della giuria di questo premio fino alla sua morte, avvenuta nel 1989.

Tezuka Osamu Cultural Prizes 2014: i vincitori


Tezuka Osamu Prizes 2014-vincitori

Veniamo ora ai vincitori dei Tezuka Osamu Cultural Prizes 2014. Vincitore assoluto nella categoria Grand Prize è stata Chica Umino per March comes in like a lion, pubblicato da Hakusensha. La storia segue le vicende di un giocatore di shogi solitario di nome Rei e della sua relazione con la famiglia dei vicini. Finisce così per socializzare con Akari e due giovani ragazze, Hinata e Momo, le quali hanno tantissimi gatti.

Passiamo alla categoria New Birth Prize, qui vince Machiko Kyo, autrice di Mitsuami no Kami-sama e svariate altre opere. In particolare Mitsuami no Kami.sama racconta la storia di una ragzza dopo il terremoto e lo tsunami dell'11 marzo.

Andiamo ora alla categoria Short Work Prize, qui trionfa Yuki Shikawa di Onnoji e altre opere. In Onnoji una ragazza di nome Miyako finisce per ritrovarsi da sola, tutte le altre persone del mondo scompaiono. Mentre cerca di capire cosa è successo trascorrendo del tempo nella strana città vuota di gente, ecco che realizza che c'è qualcun altro lì e decide di chiamarlo Onnoji. Si tratta di un four-panel manga che segue le vicende routinarie di una ragazza in un mondo che non ha nulla di routinario.

Nella categoria Special Prize vince Fujiko Fujio A, autrice di Manga Michi e Ai... Shirisomeshi Kei ni. Il primo ha come protagonisti Maga Michi e Shigeru Saino che sono stati modellati come Akibo e Hirosi Fujimoto, i creatori di Doraemon. Nel fumetto vediamo apparizioni anche di altri mangaka che una volta vivevano nel famoso Tokiwa-so, una serie di appartamenti a Toshima Ward: Osamu Tezuka, Fujo Akatsuka, Hiroo Terada e Shotaro Ishinomori. Ai... Shirisomeshi Kei ni è invece un sequel che segue i personaggi precedenti leggermente invecchiati mentre inseguono il loro sogno di diventare dei mangaka.

Il Reader Prize è invece andato a Space Brothers di Chuya Koyama. La trama segue le vicende di due fratelli, Mutta e Hibito: sin da giovani hanno un sogno, viaggiare fra le stelle. Il fratello più giovane Hibito riesce a diventare astronauta, ma non Mutta. La vita di Mutta, però, è destinata a cambiare.

Ricordiamo come l'anno scorso il Grand Prize venne vinto da Kingdom di Yasuhisa Hara, mentre Sunny Sunny Ann! di Miki Yamamoto vinse il New Birth Prize e Kikai-jikake no Ai won di Yoshiie Goda lo Short Work Prize. La giuria di quest'anno includeva personaggi del calibro di Atsuko Asano, Keiko Takemiya, Go Nagai, Haruyuki Nakano e Jaqueline Berndt. Per quanto riguarda la cerimonia di consegna dei premi, si terrà il prossimo 30 maggio.

Ed ecco l'elenco di tutti i vincitori della 18esima edizione dei Tezuka Osamu Cultural Prizes 2014:


  • Grand Prize: Chica Umino, March comes in like a lion
  • New Birth Prize: Machiko Ky?, Mitsuami no Kami-sama
  • Short Work Prize: Y?ki Shikawa, Onnoji
  • Special Prize: Fujiko Fujio A (Motoo Abiko), Manga Michi, Ai...Shirisomeshi Kei ni
  • Reader Prize: Ch?ya Koyama, Space Brothers

Via | AnimeNewsNetwork

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.