Momo Kyun Sword, l'anime uscirà in estate

L’anime “Momo Kyun Sword” uscirà quest’estate. Ecco i nuovi dettagli in merito a questo progetto.

Uscirà quest’estate, probabilmente nel mese di Luglio 2014, l’adattamento anime della light novelMomo Kyun Sword“, realizzata dal Kibidango Project, e l’annuncio sarebbe stato lanciato attraverso il sito ufficiale del nuovo progetto. Secondo le prime indiscrezioni, pare che a prendere parte alla realizzazione dell’anime sarà Shinsuke Yanagi (Ro-Kyu-Bu! SS), mentre la sceneggiatura è stata affidata a Tsuyoshi Tamai. Il character design sarà realizzato da Hiroshi Tomioka, che ricoprirà anche il ruolo di capo dell’animazione. Infine, l’anime sarà realizzato presso gli Studio Tri-slash & Project No.9.

Detto questo, la serie a fumetti ad opera di Kibidango Project ha debuttato nel 2012 sul web, ed è stata seguita dalla pubblicazione di un adattamento di genere Yonkoma. Ecco qual è la sua trama ed alcune curiosità in proposito!

Momo Kyun Sword, la trama della serie

Momo Kyun Sword anime

Come alcuni di voi sapranno, “Momo Kyun Sword” è una light novel ispirata al famoso racconto giapponese risalente al periodo Edo “Momotaro”, ma questa volta, invece di un ragazzo, nel ruolo di protagonista troviamo una bellissima spadaccina combattente che è nata – come nella storia originale - da una gigantesca pesca. La giovane vive in pace e armonia in una sorta di eden, insieme ai suoi amici, un cane di nome Inugami, una scimmia di nome Sarugami ed il fagiano di nome Kijigami. Un giorno però, un esercito capeggiato da un demone invade il paradisiaco luogo in cui vive la nostra protagonista, e ruba il tesoro prezioso che protegge la terra di Momoko. Quest’ultima, insieme ai suoi amici, farà di tutto per ristabilire la pace e riportare la serenità.

Detto questo, non ci rimane a questo punto che attendere ulteriori aggiornamenti in merito a questo nuovo adattamento animato! Torneremo come sempre con le ultime novità!

via | adala-news.fr
Foto | adala-news.fr

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.