Sergio Staino Satira e Sogni, una mostra dedicata al creatore di Bobo dal 6 aprile a Siena

Il 6 aprile prenderà il via la prima rassegna antologica di Sergio Staino. La mostra, intitolata Satira e Sogni, esporrà le principali opere del papà di Bobo.

Le sale del Santa Maria della Scala di Siena, a partire da 6 aprile fino al 3 novembre 2014, ospiteranno la prima rassegna “antologica” di Sergio Staino.

Il fumettista verrà omaggiato nell'esposizione Satira e Sogni, titolo che richiama le caratteristiche peculiari della sua arte. Sarà l'occasione perfetta per ammirare gli acquarelli, ma anche le più recenti opere digitali che hanno reso Sergio Staino uno tra i rappresentanti più influenti della satira a fumetti in Italia. In Satira e Sogni verranno esposte oltre trecento opere, a partire dalla prime strisce di Bobo create per Linus nei primi anni Settanta, fino ad arrivare alle nuove creazioni realizzate in digitale.

Il passaggio all'arte digitale non è stata una scelta felice da parte di Staino. Infatti, nel 2000 si sono aggravati i suoi problemi di vista e l'hanno costretto a rinunciare al disegno tradizionale (punta di matita o penna a china). La sua forza di volontà e l'amore per l'arte l'hanno avvicinato a scegliere di specializzarsi nel digitale, andando così a rivoluzionare le proprie abitudine, conservando sempre la sua freschezza ed originalità.

La mostra Satira e Sogni punta i riflettori proprio su questo passaggio obbligato, partendo dai disegni realizzati su Linus nel 1979, passando dai vari interventi su l'Unità e sul cinema, fino ad arrivare all'evoluzione digitale finale. Sarà possibile apprezzare la bellezza delle ultime opere disegnate a mano e acquerellate in grigio prima dell’addio definitivo all'arte tradizionale.

Un arco trionfale per entrare nella magia di Staino

sergio staino mostra

Prima di accedere alla mostra si dovrà attraversare un arco trionfale, caratterizzato dalla presenza di un Bobo-Rodin pensatore che inviterà il pubblico ad accedere ad una sorta di Pantheon moderno, riempito dalle sagome di quei personaggi che hanno animato gli ultimi trentanni della nostra vita politica e istituzionale.

All'interno delle prime sale ci saranno le storie legate agli anni di Linus (Capitan Kid, Moskava, Senza famiglia) e de l'Unità (I funerali di Belinguer, Livorno 1921, A proposito di Arbasino ). Questa mostra è stata realizzata grazie all'impegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Siena, organizzata da Opera Civita Group e sarà parte integrante dei sette percorsi museali del Santa Maria della Scala. Per altre informazioni cliccate qui!

Video: I funerali di Berlinguer secondo Sergio Staino

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.