Liar Game, il fumetto entra nell'arco narrativo finale

La serie a fumetti ad opera di Shinobu Kaitani, “Liar Game”, è giunta al suo arco narrativo finale.

Comincia l’arco narrativo finale della serie a fumetti “Liar Game”, ad opera di Shinobu Kaitani. L’annuncio sarebbe stato lanciato attraverso le pagine della rivista "Young Jump magazine" di casa Shueisha, dove sarebbe iniziata appunto la parte finale della serie. La pubblicazione del fumetto era ricominciata proprio lo scorso mese, dopo che il suo autore si era concesso un periodo di pausa durato un anno. Come ben sapranno i fan della serie, “Liar Game” – portato in Italia grazie alla casa editrice J-POP - ha riscosso un grande successo in Giappone, tanto da essere stato adattato in due versioni live action televisive ed in due film cinematografici.

L’opera di Shinobu Kaitani (pubblicata fino ad ora in 16 volumi) è un thriller capace di mantenere alta la tensione, un fumetto che va assolutamente letto! Ecco qual è la sua trama!

Liar Game, trama e curiosità

Liar Game

Protagonista della storia è la giovane ed ingenua Nao, una studentessa molto onesta che, un giorno, riceve per posta l'invito a prendere parte ad un gioco chiamato “Liar Game”, insieme alla stratosferica somma di 100 milioni di yen (ovvero circa un milione di euro). La ragazza decide di prendere parte al gioco. Se vincerà, potrà tenere il denaro, mentre se perderà, dovrà restituire l'intera somma entro 30 giorni alla LGT (ufficio Liar Game Tournament). Al fianco della nostra protagonista vi sarà Shinichi Akiyama, un genio della truffa che aiuterà la ragazza a vincere questa sfida.

Shinobu Kaitani ha iniziato a pubblicare la serie “Liar Game” a partire dal 2005, ed ha riscosso davvero un grandissimo successo sia in Giappone che negli altri Paesi. Detto ciò, non ci rimane a questo punto che attendere di scoprire come finirà questa intricata storia …!

via | ANN

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.