Scacco alla regina - Le Storie n.19, gli scacchi protagonisti del fumetto di Giovanni di Gregorio

Si parla di scacchi nell'albo Le Storie n.19 della Sergio Bonelli, intitolato Scacco alla regina e scritto da Giovanni Di Gregorio.

Si giocherà a scacchi nel prossimo numero della collana Le Storie che sarà pubblicato da Sergio Bonelli Editore a partire dal 12 aprile 2014. Le Storie n.19 conterrà Scacco alla regina, un fumetto scritto e sceneggiato da Giovanni Di Gregorio, disegnato da Alessia Fattore e Maurizio Di Vincenzo, con copertina di Aldo Di Gennaro.

Gli scacchi saranno solo un espediente narrativo per parlare di una storia ad alta tensione: un assassino insanguina le strade di una Londra di metà '800, mentre i cittadini sono concentrati con entusiasmo su un in match scacchistico straordinario.

Ancora una volta Le Storie guarda al passato e questa volta ci trascinerà fino al 1851, in una Londra rigogliosa. Infatti, l'impero britannico è impegnato a celebrare la gloria del progresso tecnologico, organizzando eventi inediti e di grande attrattiva. Nel fumetto Scacco alla regina assisteremo alla nascita della prima ed imponente Esposizione Universale londinese, inserita in un'atmosfera del tutto sorprendente. Conosceremo Adam, vero orgoglio della scienza inglese, un prodigioso computer messo in moto con al forza del vapore e che dovrà affrontare il più celebre tra gli scacchisti: Fiehedrssen. Uomo e macchina si dovranno sfidare in una partita destinata a scrivere la Storia, attirando gli sguardi increduli di tutti i londinesi.

Giovanni Di Gregorio proverà a scuotere la tranquillità di una Londra distratta ad osservare la grande sfida tra i due giocatori, lanciando tra le strade un assassino inafferrabile che inizierà a lasciarsi dietro fiumi di sangue. Tutto qui? Assolutamente no, poiché lo sceneggiatore vi rivelerà un grande segreto e che riguarda la segreta relazione che lega il match di scacchi al killer misterioso.

L'Incubo oltre Le Storie

bonelli

A proposito di Giovanni Di Gregorio, il Dylan Dog n.331 La morte non basta, attualmente in edicola, è opera sua. In questo albo da brividi l'artista si è concentrato sulla figura dei Ritornati, persone decedute che rispuntano all'improvviso ed uccidono senza preavviso e senza curarsi di essere visti, per poi tornare nell'oltretomba. Che ruolo ha "la morte" in tutto questo? Chiedetelo a Dylan Dog!

Video: Sergio Bonelli intervista

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.