Annuario del Fumetto 2014, il nuovo speciale di Fumo di China è dedicato all'horror

Annuario del Fumetto 2014, realizzato da Fumo di China, è in distribuzione nelle migliori edicole e fumetterie italiane. Comicsblog vi svela i contenuti di questa uscita speciale, prevalentemente dedicata al genere horror.

Fumo di China porta in edicola e fumetteria il suo Annuario del Fumetto 2014, un numero speciale che offre una panoramica sulle migliori pubblicazioni del nuovo anno e non solo.

La copertina dell'Annuario de Fumetto (numero 19) è stata realizzata da Fabio Celoni che ha voluto presentare la sua versione di Dylan Dog. Infatti in questa uscita si parla in maniera approfondita della rinascita del personaggio della Sergio Bonelli Editore, grazie anche ad un'intervista al curatore della testata Roberto Recchioni che ha analizzato le differenze tra il vecchio ed il nuovo Old Boy, soffermandosi sui vari dettagli del rilancio globale.

Lo spazio per le interviste e per gli approfondimenti sugli autori è tanto: Gigi Simeoni ha parlato dei suoi esordi e dei suoi successi; l'autore toscano Ausonia si è soffermato su quel percorso professionale che lo ha condotto da ABC a Dylan Dog. Il 2014 è un anno importante, poiché pieno di anniversari da festeggiare, come i cinquant’anni di Kriminal e Satanik. A ricordarci il valore dei personaggi di Max Bunker & Magnus ci ha pensato Moreno Burattini.

L'orrore sembra essere il tema principale dell'Annuario del Fumetto 2014, anche quando si parla di "Disney", grazie ad un articolo speciale dedicato alle insospettabili incursioni nel genere horror da parte di Paperi e Topi nel corso della storia. In più, non poteva mancare The Walking Dead e la sua apocalisse zombie divisa tra fumetti e serie tv. C'è anche un'intervista ad un italiano grande intenditore di zombie: Stefano Gaudiano, il 47enne romano scelto come nuovo inchiostratore di The Walking Dead.

L'horror dai paperi a George Romero

annuario fumetto

Imperdibile l'analisi a "l'eredita degli EC Comics made in Usa", ovvero quei fumetti storici che hanno influenzato Stephen King e George Romero. Tornando in Italia, ecco spuntare un approfondimento su Splatter, la rivista italiana "resuscitata" negli ultimi anni. Paolo Di Orazio, coordinatore storico di Splatter, ha rilasciato un'intervista per parlare della nuova incarnazione di questo noto mensile da brividi. Non è stato trascurato nemmeno il Sol Levante, visto che un articolo è tutto dedicato ai manga horror che hanno avuto successo in Giappone e poi in tutto il mondo.

E' stata intervista anche Mirka Andolfo, creatrice del fenomeno Sacro/Profano, che ha parlato del suo successo improvviso; Andrea Fornasiero si è soffermato sul cinema di Hollywood, svelando il dietro le quinte delle produzioni supereroistiche che stanno invadendo il grande e piccolo schermo.

Oltre alle solite riflessioni sul 2013 del fumetto italiano (fatto da oltre 4 mila albi stampati in un solo anno), Fumo di China ha proposto il suoi Oscar del fumetto, svelando le sue top 5! Questo e tanto altro in uno speciale Annuario venduto a soli 6,80 euro in edicola e in fumetteria (spillato, in formato 24 x 33 cm, 64 pagine a colori). Per altre informazioni potete visitare il portale ufficiale di Fumo di China.

Video: fumetti horror tratti da Splatter

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.