The Walking Dead, Daryl Dixon protagonista del pesce d'aprile by Image Comics!

Adoro i ragazzi della Image Comics perché, oltre a proporre alcuni tra i fumetti più innovativi ed interessanti del panorama fumettistico americano, riescono sempre a farci sorridere con le loro iniziative ed i loro scherzetti...

The-Walking-Dead-Daryl-Dixon-Comics-TV-Series

Stavolta, in occasione dell'April's Fools 2014, i nostri hanno pensato di architettare uno scherzetto niente male: diffondere la cover (falsa) del numero #129 di The Walking Dead, dove veniva annunciata la prima apparizione di Daryl Dixon sul fumetto! Il Pesce d'Aprile, organizzato dai ragazzi della Skybound (l'etichetta che pubblica, sotto l'egida della Image Comics, i fumetti di The Walking Dead), ha subito fatto il giro del web, entusiasmando subito i fan (ma soprattutto le fan) del personaggio. Ma in molti avevano subodorato la bufala e, commentando la notizia sul blog ufficiale di The Walking Dead, questi hanno subito avvisato gli altri lettori che questa poteva essere solo un elaborato scherzetto organizzato in occasione del primo d'aprile. E dev'essere stato abbastanza divertente sentire il rumore di tutti i cuoricini delle tantissime fan di Daryl che, da anni, chiedono a Robert Kirkman e agli editor della Skybound di inserire Daryl nel casting dei personaggi del fumetto originale...

Daryl Dixon rimane in TV!

Interrogato spesso circa la possibilità di vedere Dayrl nel fumetto di The Walking Dead, Robert Kirkman ha sempre risposto dicendo che alcuni personaggi hanno la loro collocazione naturale nella serie TV, specificando quindi che il balestriere della compagnia di Rick non entrerà mai a far parte del prodotto originale. Credo, e qui parlo a titolo personale, che Kirkman faccia bene a tenere ben distinti e distanti i due prodotti: la serie televisiva di The Walking Dead si ispira sicuramente al fumetto, ma quest'ultimo è decisamente più crudo e ben strutturato del serial della AMC, ed è giusto che i personaggi vengano ceduti (o presi) dall'autore secondo una logica ben precisa. Inserire Daryl nel fumetto di The Walking Dead non avrebbe senso, perché il personaggio è uno dei primi sopravvissuti che i telespettatori incontrano e a cui, immancabilmente, si sono affezionati. E considerato che la storia del fumetto è decisamente diversa da quella che stiamo vedendo in TV, inserire Dayrl ora sarebbe decisamente difficile per Kirkman...

E poi, diciamocelo: perché dobbiamo forzare Kirkman a fare cose che lui non ha progettato? Lasciamo che l'autore continui tranquillo a serializzare il fumetto come meglio preferisce, e contestualizziamo la serie televisiva di The Walking Dead come un prodotto diverso dal fumetto originale...

Una bufala facilmente "sgamabile"...

Ritornando al Pesce d'Aprile del post, andiamo ad analizzare il tweet rilasciato dalla pagina ufficiale di The Walking Dead per farvi capire com'è stato facile intuire che si trattasse di uno scherzo:


Quella scritta "I vostri sogni diventeranno realtà" era già abbastanza ambigua di per se ma, analizzando nei dettagli la cover pubblicata poi per intero nel post originale, in molti sono riusciti subito a capire che quel Daryl altri non era se non un rework di un immagine apparsa nel numero #98 di The Walking Dead. E chi è quel personaggio così simile a Daryl da cui i ragazzi della Skybound hanno tratto questo scherzetto? Ma ovviamente Dwight, uno dei Negan’s Saviors apparsi proprio nel numero #98 del fumetto originale! Tra l'altro, se non ricordo male, all'epoca si parlò molto di Dwight proprio in virtù di quella balestra appesa alla cintola...

Insomma, mi dispiace per tutte le fan che volevano vedere Daryl su carta, ma questa è solo una bufala (ben organizzata, tra l'altro) della Skybound. E il bello è che non potete neanche vendicarvi, perché questo è solo un Pesce d'Aprile!

via | ComicBook.com

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.