One Piece, spoiler capitolo 743

Capitolo semplicemente meraviglioso questo 743 di One Piece: Eiichiro Oda ha messo in atto il colpo di scena che tutti stavamo aspettando, e ora bisogna solo aspettare i prossimi capitoli per vedere come si evolveranno le vicende!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 742 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 743.

Riassunto e spoiler capitolo 742 (link)

Spoiler capitolo 743

Usopp, non volendo, è riuscito a portare a termine la missione denominata SOP...ovvero, lo svenimento di Sugar con conseguente scioglimento dell'abilità di quest'ultima che, vale la pena ricordarlo, riesce a trasformare le persone in giocattoli semplicemente toccandoli (facendo perdere ogni traccia dell'esistenza della persona toccata nel cuore e nella mente di chi li ha conosciuti)! La prima a ritrasformarsi in umana è Robin e poi, in un crescendo generale, tutte le persone trasformate da Sugar in giocattoli riacquistano le loro forme originarie, ritornando così nei ricordi di chi li aveva dimenticati.

Mentre tutti riacquistano le loro vere sembianze, Trebol comunica via DenDenMushi a Doflamingo il casino che ha provocato e, abbastanza incredulo, lo Shichibukai risponde dicendo che sicuramente il suo agente sta scherzando. Ma Trebol non scherza affatto: tutti gli schiavi che Doflamingo ha creato in dieci anni grazie alla maledizione dell'Hobi Hobi di Sugar stanno tornando alla normalità, riacquistando così tutti gli affetti che avevano perso nel corso degli anni trascorsi da giocattoli. Scopriamo qui che Sugar aveva trasformato in giocattoli anche pirati, ufficiali governativi, marines, capi di stato, i soldati dell'esercito di Dressrosa ancora fedeli a Re Riku e persino bestie come gorilla e giraffe...insomma, nessuno è sfuggito al tocco di Sugar! Da ogni parte di Dressrosa arrivano informazioni circa il precipitare della situazione, e sia Doflamingo che i Marines non sembrano più in grado di gestire quello che sta succedendo nel paese che, ormai, è nel caos più totale. Gli agenti di Doflamingo sono sconvolti e, mentre un pesto Franky ridacchia sornione, questi si chiedono se Sugar si sia fatta troppo male e se il piano del loro capo subirà ora degli stravolgimenti oppure no. Persino Pica, che stava combattendo contro Zoro, si ritira per dare man forte...

Robin va al capezzale di Usopp che, seppur in maniera assolutamente involontaria, è riuscito a portare a compimento il SOP come programmato e, nonostante siano tutti feriti e abbastanza malconci, Leo e gli altri piccoli abitanti del regno di Tontatta piangono felici dicendo al loro Usoland che ergeranno una statua di bronzo in sua memoria...perché lui è sicuramente l'eroe di Tontatta! Usopp ha la forza per fare un "ok" con la mano e, rivolgendosi a Leo, il pirata dice che la prima parte del suo piano è conclusa: ora, a detta di Usopp, è il turno della sua ciurma! Mentre Usopp riposa tra le braccia di Robin, tutti gli uomini trasformati in giocattoli da Sugar si recano a Palazzo Reale con l'intenzione, neanche troppo malcelata, di prendere la testa di Doflamingo! Un Doflamingo disperato, che non sa proprio a che santi appoggiarsi e che ora, senza saperlo, sta per affrontare quello che è il suo nemico più pericoloso...

Sempre alla finestra dell'ultimo piano del Palazzo Reale, Rufy nota che Soldatino-san è sparito e, al suo posto, vede un uomo senza una gamba che sta correndo verso Doflamingo con tutte le sue forze. Violet ricorda quindi che quel Soldatino è sicuramente Kyros, che ora sta andando a dar battaglia a Doflamingo in uno scontro che è stato interrotto tempo fa! Violet spiega quindi a Rufy che il potere di Sugar cancellava dalla memoria delle persone tutti i ricordi di quelli trasformati in giocattoli e, ora che la maledizione è stata spezzata, la ragazza ricorda distintamente ogni momento passato con Kyros. Violet conclude dicendo che Kyros era il vecchio capo dell'armata di Dressrosa, nonché il gladiatore più forte della storia di Colosseo Arena e Rufy, ricordando la statua di bronzo che gli aveva indicato Rebecca, fa subito mente locale. Quello che Rufy non sapeva e che Kyros è anche il padre di Rebecca e Rufy, un po' sorpreso, ricordava distintamente che la ragazza gli aveva detto di non aver mai conosciuto il suo papà. Violet collega quindi la figura di Soldatino-san a Kyros e, commossa, la principessa capisce che il gladiatore è stato sempre affianco a sua figlia per dieci lunghissimi anni, educandola proprio come un padre avrebbe dovuto fare...

Anche Re Riku sembra finalmente ricordare Kyros e, mentre gli assistenti di Doflamingo lo informano sul caos che sta avvenendo a Dressrosa, il gladiatore fa il suo ingresso nella sala destando l'attenzione di tutti (Law compreso). Re Riku dice a Kyros che finalmente si ricorda di lui e, impegnato in un poderoso salto, il gladiatore risponde scusandosi con il regnante per i dieci anni d'attesa. Doflamingo sembra riconoscere subito Kyros, ma ormai è troppo tardi: Kyros salta addosso a Doflamingo e, con un fendente orizzontale, riesce a tranciare di netto la testa dello Shichibukai! Doflamingo è stato decapitato! Gli agenti presenti nella sala non riescono a credere ai loro occhi e Kyros, che finalmente ha completato la sua missione, dice a tutti che è tornato per restaurare la vecchia Dressrosa! Rufy e Violet assistono alla decapitazione di Doflamingo e, quando gli agenti riescono finalmente a trovarli, il pirata prende in braccio la principessa e si precipita dritto dritto nella sala, con l'unico scopo di trarre in salvo Law...

Intanto, all'interno di Colosseo Arena, la gente nota che tra gli spalti stanno cominciando a spuntare delle bestie che prima erano dei giocattoli, e la cosa sta gettando tutti nel panico più totale! Nonostante la situazione sia decisamente cambiata, Diamante sembra tutto sommato tranquillo, anche se l'agente non può far a meno di pensare che Trebol sia un'idiota di prima categoria...insomma, il compito di sorvegliare Sugar non era poi così difficile! Mentre Diamante maledice Trebol, Bartolomeo si rivolge a Rebecca dicendole di smettere di frignare, ma la ragazza si è appena ricordata una cosa importante...si è ricordata di avere un padre! Interviene il Falso Rufy che, rivolgendosi a Rebecca, dice alla ragazza che anche lei è stata vittima di uno spregevole trucco di questo paese e, blaterando qualcosa circa "il nucleo" posseduto da ogni cosa, questo strano individuo sembra pronto a fare la sua mossa. Con un pugno ben calibrato, il Falso Rufy distrugge il centro del ring di Colosseo Arena e, proclamando la sua vittoria, questo sembra voler accelerare i tempi dicendo che ha altro da fare!

Vista la mossa del Falso Rufy, Panda sembra aver colto il segnale dell'alleato e, rivolgendosi ad un certo Hack, la ragazza è pronta ad attuare un piano...ma di cosa si tratta esattamente? Cosa hanno intenzione di fare questi misteriosi personaggi?

via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.