Princess Jellyfish, Kuragehime, film previsto nel 2015

La recente uscita del magazine Tsukuru, rivista dedicata ai mass media nipponici, ha annunciato che è previsto un adattamento a film per l'opera di Akiko Higashimura dal titolo Princess Jellyfish (Kuragehime- la principessa delle meduse) per il prossimo anno. Ancora non si sa se il film sarà un live action o una animazione.

Nota già la (meravigliosa) serie di animazione, uscita nel 2010, in 11 puntate. Altrettanto noto è il cartaceo, di Akiko Higashimura, pubblicato sul magazine Kiss della casa editrice Kodansha dal 2008, in 13 volumetti e in corso. Il volume numero 13 è uscito lo scorso dicembre.

Vicenda a dir poco fantasmagorica: la protagonista è Tsukimi. La giovane ha perso la madre da bambina ed è rimasta estremamente affezionata all’idea di donna vista come “principessa”. Peccato che da adulta Tsukimi non sia assolutamente riuscita a diventare una giovane donna di classe: è infatti una otaku delle meduse, non fa altro che disegnarle e sogna di diventare mangaka. Insomma: è la donna PERFETTA, peccato che sia un bel po' trascurata e priva di fascino.

Tsukimi è però molto buona,

molto dolce e...assolutamente spaventata dal genere maschile. Vive in una splendida casa tradizionale in compagnia di altre “outsider” della società: c’è infatti quella fissata col cibo, quella con le bambole tradizionali, quella appassionata di samurai. Tutte le ragazze hanno in comune un certo atteggiamento verso il mondo e la società: odiano le così dette ragazze alla moda. Un giorno però accade qualcosa di inaspettato che cambierà il corso delle loro vite.

Tsukimi sta infatti guardando la solita piccola medusa al negozio vicino a casa, quando si rende conto che la piccola è in pericolo di vita: peccato che il commesso sia un uomo, dunque assolutamente inavvicinabile. Per fortuna interviene una bellissima giovane che aiuta Tsukimi a salvare la medusina. Tsukimi è spiazzata ma felice di essere stata soccorsa, tanto che invita la giovane a casa sua per la notte. Sorpresa: la bella ragazza fashion è in realtà un bellissimo ragazzo! Questo è l'inizio di tutto, ossia del contatto che Tsukimi sarà costretta ad avere con la vita reale.

Inutile sottolinearvi che il manga è sublime e che la serie di animazione regge bene il confronto. Conosciamo l'opera in Italia grazie alla Star Comics che ne sta pubblicando i volumetti. Quando sento quindi queste notizie sono sempre al settimo cielo per la gioia: è un bene che una bella opera ottenga un ulteriore adattamento, sperando sia ben curato tanto quanto il cartaceo e la serie animata.

Attendo con ansia maggiori delucidazioni: spero in un live action ma un film di animazione mi accontenterebbe ugualmente.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.