Classifica Oricon, i fumetti giapponesi più venduti dal 31 marzo al 6 aprile 2014

Eccoci nuovamente alla classifica Oricon dei fumetti giapponesi più venduti in patria nella settimana dal 31 marzo al 6 aprile 2014: in cima alla top ten si riconferma Arrivare a te di Karuho Shiina (nel video vedete proprio un episodio dell'adattamento anime di Arrivare a te).

Bentornati al consueto appuntamento con la classifica Oricon dei fumetti giapponesi più venduti sul suolo nipponico nella settimana che va dal 31 marzo al 6 aprile 2014. Mentre il tempo non sa cosa fare, un giorno si muore di caldo e il giorno dopo scoppiano i temporali, mentre attendiamo di vedere la finale di Masterchef Junior, perché non andiamo a vedere tutta la top ten della nostra classifica? Così possiamo dare anche uno sguardo a quali nuovi tankobon sono usciti, sia per quanto riguarda le serie che già vengono pubblicate in Italia sia per quanto riguarda serie ancora inedite che, verosimilmente, visto il gradimento dei lettori nipponici, arriveranno prima o poi anche da noi.

In pole position nella classifica Oricon dal 31 marzo al 6 aprile 2014 troviamo ancora una volta il 21esimo tankobon di Arrivare a te di Karuho Shiina, shojo dedicato alla vita scolastica che si riconferma in prima posizione. Al secondo posto, invece, abbiamo la prima new entry della settimana, salutiamo il settimo volume di Shokugeki no Soma, shonen dedicato alla vita scolastica scritto da Yuuyo Tsukuda e disegnato da Shun Saeki. In terza posizione ancora una new entry, questa volta parliamo del decimo tankobon di To Love-Ru Darkness, shonen sovrannaturale-sci-fi scritto da Sari Hasemi e disegnato da Kentaro Yabuki.

Scendiamo ora dal podio e al quarto posto si piazza il decimo volume di Haikyu!!, shonen sportivo di Haruichi Furudate. In quinta posizione troviamo di nuovo una new entry, si tratta questa volta del decimo tankobon (ma queste serie sono arrivate tutte al numero 10?) di Ookami Heika no Hanayome, shojo storico di Mato Kauta. Anche al sesto posto troviamo una new entry, questa volta è il 26esimo tankobon di Beelzebub di Ryuuhei Tamura, shonen sovrannaturale dedicato alle arti marziali, mentre in settima posizione abbiamo come new entry il 46esimo volume di Kinnikuman, shonen sportivo/sci-fi dedicato alle arti marziali scritto da Yudetamago.

Scivola già in ottava posizione, ma comunque persiste ancora nella top ten, il 73esimo volume di One Piece di Eiichiro Oda, uno degli shonen fantasy/action più amati anche qui da noi in Italia. In nona posizione troviamo il quarto tankobon della new entry Bungou Stray Dogs, seinen sovrannaturale scritto da Kafuka Asagiri e disegnato da Hirukawa 35, mentre al decimo e ultimo posto abbiamo il quinto volume di un'altra new entry, salutiamo World Trigger, shonen sovrannaturale/sci-fi di Daisuke Ashihara.

Top ten


Arrivare a te

Ed ecco la classifica Oricon dei manga più venduti in Giappone dal 31 marzo al 6 aprile 2014:

  1. Arrivare a te, Volume 21 - Karuho Shiina (shojo vita scolastica)

  2. Shokugeki no Soma, Volume 7 - Yuuyo Tsukuda (scrittore)/Shun Saeki (disegnatore) (shonen vita scolastica)

  3. To Love-Ru Darkness, Volume 10 - Sari Hasemi (scrittore)/Kentaro Yabuki (disegnatore) (shonen sovrannaturale/sci-fi)

  4. Haikyu!!, Volume 10 - Haruichi Furudate (shonen sportivo)

  5. Ookami Heika no Hanayome, Volume 10 - Mato Kauta (shojo storico)

  6. Beelzebub, Volume 26 - Ryuuheu Tamura (shonen sovrannaturale/arti marziali)

  7. Kinnikuman, Volume 46 - Yudetamago (shonen sportivo/sci-fi/arti marziali)

  8. One Piece, Volume 73 - Eiichiro Oda (shonen fantasy/action)

  9. Bungou Stray Dogs, Volume 4 -Kafuka Asagiri (scrittore)/Hirukawa 35 (disegnatore) (seinen sovrannaturale)

  10. World Trigger, Volume 5 - Daisuke Ashihara (shonen sovrannaturale/sci-fi)

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.