Capitan America: Il Soldato d'Inverno, superati gli incassi del primo film

Avevo anticipato che si sarebbe riparlato degli incassi di Capitan America: Il Soldato d'Inverno solo quando avremmo avuto dati più significativi sui biglietti staccati per la proiezione del secondo capitolo delle avventure cinematografiche del Cap...

Finalmente, grazie anche alla sfida ai botteghini tra Rio 2 e Capitan America: Il Soldato d'Inverno, siamo in grado di dare un giudizio generale su quanto il film è riuscito a raggranellare dalla sua release ad oggi, confrontando gli incassi delle due pellicole che i Marvel Studios hanno dedicato al Cap. Lontano dall'incredibile debutto che ha avuto nel primo weekend di programmazione in America, qui Capitan America: Il Soldato d'Inverno ha raggiunto la ragguardevole cifra di 41,4 milioni di dollari guadagnati che, comparati ai 39 milioni di dollari che Rio 2 è riuscito a racimolare, danno l'idea di come la pellicola sia tra le più quotate (ed apprezzate) dagli spettatori americani. Nemmeno io credevo che il Cap riuscisse a tener testa al secondo Rio, eppure il prodotto ha tenuto alla grande ed è riuscito, nonostante tutto, a portare a casa un bel gruzzoletto. Ma vediamo come sono andate le cose anche nel resto del mondo...

Un sequel di successo!

Capitan-America-Il-Soldato-Inverno

Rio 2 si è comunque dimostrato un avversario ostico per Capitan America: Il Soldato d'Inverno: i pappagalli dei Blue Sky Studios sono riusciti a portare a casa 101,3 milioni di dollari di incassi mondiali mentre il Cap, nonostante l'assalto, è riuscito ad attestarsi quasi a 102 milioni di dollari. Un testa a testa, quello tra Rio 2 e il Cap, che potrebbe destabilizzare i piani dei Marvel Studios, qui intenti a racimolare quattrini prima dell'uscita di X-Men: Giorni di un Futuro Passato (franchise ancora in mano alla 20th Century Fox). Nonostante tutto, Capitan America: Il Soldato d'Inverno ha guadagnato la ragguardevole cifra di 476,1 milioni di dollari in tutto il mondo, superando di gran lunga gli incassi del primo film dedicato a Steve Rogers, che si fermò a qualcosa come 370,6 milioni di dollari. Tra il primo e il secondo film ci sono ben cento milioni di dollari di differenza che, se ci pensate bene, non sono certo bruscolini...anzi!

Considerate inoltre che Capitan America: Il Soldato d'Inverno è ancora in programmazione, quindi sarà praticamente un gioco da ragazzi riuscire a sfondare la quota dei 500 milioni di dollari. Ma a questo punto, la palla è tutta nelle mani delle multinazionali dell'intrattenimento cinematografico, che dovranno tenere in cartellone Capitan America: Il Soldato d'Inverno ancora per un paio di settimane. Certo, il film riuscirà sicuramente a stare in sala per un altro po', ma le novità che si stanno per affacciare sui cartelloni sono parecchie, e ai Marvel Studios dovranno sperare che l'appeal del film sia ancora in grado di richiamare gli spettatori più ritardatari...

Credo che, a conti fatti, Capitan America: Il Soldato d'Inverno riuscirà sicuramente a fornire una buonissima prestazione e, nonostante l'uscita di X-Men: Giorni di un Futuro Passato incomba sulle teste dei manager come l'epica "Spada di Damocle", le nuove avventure di Steve Rogers porteranno nelle casse dei Marvel Studios altri quattrini.

via | Comic Book Resources

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.