AntiMagic Academy, prevista la serie di animazione

Ma no no e ancora no: l'ennesima animazione dove le armi la fanno da padrone, davvero, non se ne può più!

Mi domando chi mai può aver pensato che mettendo un'arma in mano ad una fanciulla, questa diventi più piacevole da osservare. Ahimè eccoci di nuovo al punto: la casa editrice Fujimi Shobo, specializzata in pubblicazione di light novel, ha annunciato che l'opera di T?ki Yanagimi dal titolo AntiMagic Academy "The 35th Test Platoon" (Tai-Mad? Gakuen 35 Shiken Sh?tai) ha una serie di animazione "in progetto".

Veniamo brevemente alla trama: parliamo di un mondo in cui ci sono persone con poteri magici, che però vengono bandite( per non dire scacciate con violenza). L'unica legge è data dalle armi: l'approccio militare è considerato il più giusto e quello da seguire. Takeru Kusanagi va ad una scuola anti magia, appunto una "AntiMagic Academy", al fine di diventare inquisitore e trovare coloro che ancora praticano magia.

Takeru non sa oggettivamente utilizzare una pistola,

ma combatte con la spada, insomma, è all'antica! La cosa non viene tuttavia apprezzata in accademia e viene "retrocesso" al 35esimo Test Platoon, ossia una sezione per studenti scarsetti. In maniera del tutto bizzarra un giorno ?ka ?tori, una ragazza bravisisma con le armi, abilissima con la sua pistola e appartenente all'elite, entra a far parte del protone 35. Come mai?!

Yanagimi ha lanciato la light novel, illustrata da Kippu, nel 2012, ed è giunta al volumetto numero 7, che uscirà a brevissimo, in data 19 aprile. Adattamento a manga ad opera di Sutar? Hanao, pubblicato sul magazine Dragon Age dal 2012, per ora in volumetto unico e in corso.

Data di uscita della serie di animazione, ancora in via di definizione. Attendiamo maggiori delucidazioni future.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.