Kindaichi Case Files, in arrivo due nuovi spin-off

Avete presente lo shonen Kindaichi Case Files, noto anche come Kindaichi Shonen no Jikenbo? Ebbene, pare che adesso stiano per arrivare due nuovi spin-off. Nel video intanto potete vedere l'opening dell'adattamento anime dell'originale Kindaichi Case Files.

Sull'account ufficiale di Twitter della rivista Magazine Special di Kodansha è stato annunciato che la serie Kindaichi Case Files (nota anche col il titolo originale giapponese di Kindaichi Shonen no Jikenbo e con quello alternativo inglese di The Files of Kindaichi) ha ottenuto non uno, bensì due nuovi spin-off. La prima serie spin-off sarà pubblicata proprio sul numero di giugno dello stesso Magazine Special, quello che sarà in vendita dal mese di maggio. Il secondo spin-off, invece, farà il suo debutto il 23 aprile sulla piattaforma digitale bilingue Manga Box di Kodansha.

I due nuovi spin-off di Kindaichi Case Files


Kindaichi Case Files

Partiamo subito con lo spin-off di Magazine Special, esso si concentrerà sul personaggio del detective Akechi Kengo e sarà disegnato da Yuki Sato. Purtroppo di questa serie non si sa ancora molto, non appena avremo ulteriori informazioni ve le forniremo.

Per quanto riguarda invece lo spin-off che verrà lanciato il 23 aprile su Manga Box, il titolo sarà Kindaichi Case Files: The Mini-Vacation (Kindaichi Sh?nen no Koryok?, pictured above right) e verrà realizzato da Seimaru Amagi, Fumiya Sato e dal disegnatore Awakabo (noto per Roman Sanjuso). La trama racconta la storia di Hajime Kindaichi, un ragazzo che ha ereditato una mente a dir poco geniale dal nonno Kousuke Kindaichi: grazie alla sua capacità di ragionamento ha risolto un gran numero di casi difficili. Tuttavia Hajime è solamente un normale studente del liceo e quindi è più che normale che cerchi di conquistare l'affetto della sua amica d'infanzia Miyuki. Ed è qui che sorge un terribile problema: non appena Hajime si decide a fare una mossa in questa direzione, ecco che un terribile crimine accade sempre, non importa dove i due si trovino. Ma Kindaichi è determinato, conquisterà Miyuki e per far ciò la invita ad una mini-vacanza. Ripetendo a se stesso di continuo "Questa volta funzionerà di sicuro!". Ovviamente si tratta di uno spin-off di genere comedy.

Da segnalare poi come un altro spin-off dal titolo titled Takat? Sh?nen no Jikenbo (in originale Kindaichi Case Files: Takato's Side, lo potete vedere nella parte destra della foto, mentre a sinistra c'è l'immagine della nuova serie), scritto da Seimaru Amagi e disegnato da Fumiya Sato (o Satou, a volte lo si trova scritto anche con questa grafia), sia giusto giusto finito la scorsa settimana proprio su Manga Box. Di questa serie è prevista anche la release della copia cartacea a partire dal 9 maggio.

Storia di Kindaichi Case Files

Mentre date uno sguardo alla seconda opening dell'adattamento anime di Kindaichi Case Files, andiamo a parlare un po' della storia originale. Kindaichi Shonen no Jikenbo nasce come uno shonen psicologico/mystery/sovrannaturale scritto da Youzaburou Kanari e disegnato da Fumiya Sato. La sua serializzazione comincia nel 1992 sulla rivista Shuukan Shounen Magazine di Kodansha: la serie completa è formata da 27 tankobon. La serie in teoria era arrivata anche nei paesi del Nord America grazie a Tokyopop, ma vennero pubblicati solamente 17 volumi (pari a 22,5 di quelli giapponesi) prima che la casa editrice chiudesse i battenti.

Di questa serie esiste anche la light novel, scritta da Seimaru Amagi (accreditato anche come autore nel manga) e disegnata sempre da Fumija Sato; una prima serie anime di ben 148 episodi; due film di animazione; un film live action; tre dorama; qualcosa come sette videogiochi; un nuovo adattamento anime televisivo. Questa serie è nota con diversi titoli alternativi: Detektif Kindaichi, Kindaichi, Kindaichi Case Files, Kindaichi Shonen no Jikenbo, Les Enquêtes de Kindaichi (in Francia), Thám t? Kindaichi, Young Kindaichi’s Casebook e Zapiski detektywa Kindaichi.

La trama di Kindaichi Case Files racconta la storia di Hajime Kindaichi, uno studente delle superiori che riesce a risolvere crimini misteriosi (un antesignano del Detective Conan insomma). Storie di fantasmi, maledizioni o crimini che coinvolgano in qualche modo miti e folklore locale, non importa dove ci troviamo, ecco che compare sempre Kindaichi, pronto a risolvere i difficili casi grazie al suo acume e al suo fascino estremamente cool. La peculiarità di questa serie di gialli è che gli assassini non sono mai serial killer spietati o assassini per vocazione, ma si tratta sempre persone normali, spesso anche simpatiche, con grossi problemi sulle spalle o traumi nella vita passata.

Via | AnimeNewsNetwork

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.