Denki-Gai no Honya-san, ottiene la serie di animazione

Il magazine Monthly Comic Flapper ha annunciato che l'opera di Asato Mizu dal titolo Denki-Gai no Honya-san (Electric Town Bookstore Worker) ha ottenuto l'adattamento a serie di animazione, in uscita il prossimo autunno. L'autore ha anche comporto Chuunibyou Demo Koi ga Shitai! dj - Alright, Let's Make Rikka-Chan Suffer Ever So Slightly ( non è comunque l'opera a cui si è ispirata la serie di animazione).

La commedia è tutta ambientata in un negozio che vende manga e riviste, situato in un area così detta "Electric Town". Si dà questo nome solitamente alle zone del quartiere in cui esistono moltissimi negozi specializzati in apparecchiature elettroniche, per fare un esempio su tutti, pensiamo al quartiere di Akihabara in Tokyo.

La protagonista si chiama Umio,

classica fanciullina timida che ha un lavoro part-time presso la libreria BOOKS Umanohone. La sua vita non è affatto luminosa come il quartiere tecnologicamente aggiornato in cui lavora, bensì è piuttosto piatta. Gli unici amici di Umio sono i colleghi di lavoro, sebbene le numerose persone, con diversi caratteri e richieste, che frequentano il negozio riescano a tenere la ragazza perennemente in azione considerando che c'è sempre qualcosa da fare.

Il manga ha già ispirato un drama CD, mentre i cartaceo originale è uscito sul magazine Comic Flapper della casa editrice Media Factory dal 2011, in 6 volumetti e in corso. Il volume numero 7 completo uscirà in data 23 maggio.

Mi piacciono sempre molto questi spaccati di vita quotidiana: se ben fatti mostrano la vita solitaria del protagonista in questione, il rapporto coi colleghi sul lavoro in maniera sufficientemente realistica e la bizzarria dei clienti che si apprestano a fare gli acquisti o chiedono consigli presso il negozio in cui lavora il lead role.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.