Mondiali Brasile 2014, la nazionale giapponese ricrea le azioni di Capitan Tsubasa/Holly & Benji

A dispetto di quanto possa sembrare a noi occidentali, i giapponesi amano tantissimo lo sport tanto che, e lo sapete, esiste un genere di fumetto (lo spokon) che parla solo ed esclusivamente di imprese sportive di vario genere.

Nel tempo, gli anime dedicati agli spokon più famosi sono arrivati anche in Italia e, se siete vissuti a cavallo tra gli anni ottanta e gli anni novanta, sicuramente ricorderete le imprese di pallavolo dell'anime Mila e Shiro due cuori nella pallavolo (Attacker YOU!), il golf di Tutti in campo con Lotti (Ashita Tenki ni Nare!), i cestisti strampalati di Slam Dunk! e i pugili Rocky Joe (Ashita no J?) e Sugar (Ganbare Genki). Ma per noi ragazzini, l'anime da non perdere era sicuramente Holly e Benji, due fuoriclasse (Capitan Tsubasa), spokon sul calcio tratto dal fumetto originale di Yoichi Takahashi. Ed una delle cose che si facevano per strada era appunto provare a rifare le stesse mosse viste nell'anime cercando, in maniera goffa ed infantile, di riprodurre le imprese della nostra squadra del cuore. Forse anche i bambini giapponesi erano (o sono) come noi e, visto che manca poco al calcio di inizio dei Mondiali di Calcio di Brasile 2014, sul sito ufficiale di Capitan Tsubasa è apparsa una serie di spot molto divertenti che vede coinvolti i calciatori della nazionale giapponese: rifare le mosse più famose dello spokon di Takahashi!

I calciatori giapponesi tornano bambini

Nazionale-Di-Calcio-Giapponese-2014

Con il tankobon originale in mano, i giocatori della nazionale di calcio giapponese studiano le mosse da rifare nel mondo reale e, divertiti ma concentrati allo stesso tempo, questi provano i tiri o le azioni più belle rifacendole sul un campetto che, presumo, sia quello dove si allena la compagine nipponica in vista dei Mondiali di Calcio di Brasile 2014. L'ultima mossa che i calciatori giapponesi hanno rifatto e l'Handou Shu Soku Jin Hou di Shunko Sho (Jolly), giocatore della nazionale cinese che Tsubasa e gli altri affronteranno durante le qualificazioni per il mondiale under 19. In quell'occasione, Sho eseguì questo tiro potentissimo e molto particolare per ribaltare le sorti della partita, cosa che riuscì a fare nel secondo tempo delle qualificazioni. Ma in cosa consiste l'Handou Shu Soku Jin Hou? Ce lo spiegano Kengo Nakamura e Yoshito ?kubo, rispettivamente centrocampista e attaccante dei Kawasaki Frontale!

Come vedrete dal video, l'azione consiste in un "contro-tiro" che l'attaccante esegue mentre il centrocampista cerca di portargli via la palla in in contrasto diretto, cosa che nella realtà avviene pochissime volte. Nel fumetto originale, viene spiegato che questa mossa richiede una buona coordinazione, una forza straordinaria un tiro potentissimo perché, e non c'è bisogno che ve lo spieghi, durante un contrasto c'è sempre la possibilità di poter prendere una brutta botta alla caviglia o una storta.

Lo sport e i suoi valori

Holly-e-Benji-Capitan-Tsubasa

Questo bellissimo video (e l'intento originale dello stesso) cozza un po' con quanto è accaduto questi giorni fuori dagli stadi italiani dove, come sapete, alcuni personaggi delle tifoserie delle compagini nostrane si sono dimostrate decisamente violente e poco inclini a rispettare principi e valori dello sport "più bello del mondo". Come mostrato proprio in Capitan Tsubasa, rarissimamente (anzi, quasi mai) i tifosi giapponesi sono arrivati alle mani e, sempre considerati alla stregua di simpatici bulletti che non fanno del male a nessuno, questi si recavano allo stadio per incitare la squadra del cuore con cori, coreografie e bandieroni sventolati con orgoglio. Perché una cosa del genere non può avvenire anche in Italia? Possibile che non ci siano tante e tanti tifosi come Patty Gatsby (Sanae Nakazawa) che amano lo sport senza ricorrere alla violenza?

I giapponesi ci danno, ancora una volta, una bella lezione di civiltà: vivere lo sport con lo stesso entusiasmo con cui i ragazzi leggono le avventure degli spokon, divertendosi a replicare le azioni più belle dei propri beniamini cartacei. E vi prometto che, se l'iniziativa portata avanti da Yoichi Takahashi e dalla nazionale di calcio giapponese andrà avanti, io sarò qui a raccontarvi tutte le azioni (questa è la seconda pubblicata) che verranno postate.

via | Anime News Network

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

1 commenti Aggiorna
Ordina: