Go Nagai Collection, ecco tutte le novità J-Pop

Siete pronti per tutte le novità che la J-Pop ha in serbo per quanto riguarda la Go Nagai Collection? C'è di tutto, dalla Divina Commedia a Shin Mazinger Zero (lo vedete nel video), da Amon a Mazinger Z 6, con tanto di finale inedito in Italia.

Dopo aver visto tutte le novità targate GP-Manga e J-Pop presentate al recente Napoli Comicon 2014, dovete ora sapere che in tutte le fumetterie sono disponibili nuovi volumi relativi alla mitica Go Nagai Collection della J-Pop. Stiamo parlando di titoli come La Divina Commedia, Shin Mazinger Zero, Amon e anche l'atteso Mazinger Z 6, sì, proprio lui, quello che contiene il finale di serie ancora inedito qui da noi in Italia. In teoria questi titoli dovrebbero essere disponibili nelle fumetterie già dallo scorso fine settimana, è da allora che rimugino se acquistare o meno La Divina Commedia, si tratta solamente di trovare una buona scusa per poter superare il budget mensile dedicato ai manga.

Le nuove opere della Go Nagai Collection ora in fumetteria


Go Nagai Collection

Partiamo subito da La Divina Commedia, si tratta ovviamente della trasposizione dell'opera di Dante Alighieri in tre tankobon e chiaramente ispirato ai disegni del pittore francese Gustave Dorè. Pare inoltre che nelle fumetterie che aderiscono alla promozione, alla fine della serializzazione verrà rilasciato anche un apposito cofanetto. Il titolo originale giapponese dell'opera sarebbe Dante Shinkyoku e la serie risale al 1994, edita da Kodansha. Per la trama, beh, la Divina Commedia la conosciamo tutti, no? O almeno dovremmo.

Passiamo ora a Shin Mazinger Zero, qui troviamo come scrittore sempre Go Nagai coadiuvato però da Yoshiaki Tabata e da Yuuki Yugo ai disegni (i due sono gli autori di Wolf Guy e Akumetsu). Questa è una rivisitazione del classico mondo di Mazinger, l'arco narrativo è del tutto innovativo. In questa serie (edita nel 2009 da Champion RED di Akita Shoten e formata da un totale di nove tankobon) l'intera umanità è stata cancellata dal Mazinger Z. L'unico sopravvissuto è Koji il quale deve tornare indietro nel tempo per fermare questo massacro.

Arriviamo ora ad Amon, questo è il racconto dell'ultimissimo sconto fra Devilman e Satana, quello narrato nell'ultimo tankobon di Devilman. Scritto da Go Nagai e disegnato da Yu Kinutani, la serie è stata pubblicata nel 1999 sulla rivista Magazine Z di Kodansha per un totale di sei tankobon. Siete pronti per tornare nel mondo da incubo di Akira? Di questo volume dovreste trovare in fumetteria sia la variant cover che anche il box da collezione, quest'ultimo rilasciato solamente alla fine della pubblicazione. E tutto ciò è valido per le fumetterie aderenti all'iniziativa.

Finiamo questo viaggio con il sesto e attesissimo ultimo volume di Mazinger Z, il quale vanta la particolarità di avere in appendice anche il finale finora rimasto inedito in Italia. Si tratta di quel finale che era stato previsto dal Maestro all'interno dell'arco narrativo della serie, arco che era rimasto però incompiuto su Shueisha. A spiegarci l'arcano di pensa Jacopo Costa Buranelli, line editor di J-Pop. Praticamente il numero di Mazinger Z del 13 agosto 1973 è l'ultimo serializzato sulla rivista Weekly Shonen Jump di Shueisha: la serie si interrompe qui in quanto il manga venne poi trasferito sulla rivale Telebi Magazine di Kodansha (in questo modo Go Nagai ebbe il tempo di concentrarsi su Devilman). Ecco che salutando la sua collaborazione con Shueisha, Go Nagai dichiarò che la storia principale sarebbe continuata in televisione: quinti i tredici episodi usciti sulla nuova rivista in realtà integrano l'anime. Il che tradotto significa avere fra le mani delle storie brevi che vanno lette fra un episodio e l'altro della serie televisiva, meno cupi, esattamente come l'anime. Infatti qui ritroviamo il Conte Blocken e il Barone Ashura, morti nella prima serializzazione e ricompare anche l'Aphrodai A. Ecco che passano gli anni e Go Nagai decide finalmente di dare una conclusione degna di questo nome a quell'arco narrativo lasciato a metà su Shonen Jump. Ed è proprio questo il finale che vedremo in Mazinger Z 6, quello ideato inizialmente dal Maestro e inerente lo scontro fra Mazinger Z e il Dottor Hell.

Via | J-Pop

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.