Tokyo Tribe, uscito il cast per il live action

Il 30 agosto uscirà il live action Tokyo Tribe: mi sembra palese, da promo video, di cosa stiamo parlando. Lotte tra varie gang rivali saranno all'ordine del giorno: l'attore Ryohei Suzuki interpreterà Mera, il leader della gang Bukuro Wu-Ronz, mentre il noto artista hip-hop YOUNG DAIS sarà Kai appartenente dalla nota banda rivale Musashino Saru.

Vi ricordo brevemente che l'opera originale è composta da ben tre serie di manga, tutti di Inoue Santa: il primo volumetto è del 1993, il sequel, composto da 12 volumetti ha debuttato nel 1998, infine dal 2008 è iniziata una terza serie, attualmente in 4 volumi e in corso.

Di cosa parla questo fumetto?

Difficile focalizzarne una trama precisa visti i continui scontri tra bande rivali...

Partiamo con una prima serie di scontri, che chiamiamo "risse di Shibuya": a seguito di queste feroci lotte tra gang rivali, vige un improvviso periodo di pace. Ma, ahimè, i motivi del dibattere sono sempre troppi: Kim e due altri compagni di banda entrano nel territorio della banda comandata da Wu-Ronz Bukuro.

I tre sprovveduti vengono uccisi

poichè ritenuti parte della banda Shibuya Saru. Pochi giorni dopo questa uccisione, Kai, dei Musashino Saru, va alla ricerca dell'assassino dei suoi amici, ma trova Mera. I due sono vecchi amici dei tempi della scuola: hanno infatti frequentato lo stesso istituto superiore. I due sono entrati in conflitto quando Tera, leader dei Musashino Saru, è stato ucciso, creando la rivalità tra bande.

Indubbiamente l'interesse viene tenuto vivo: dal promo mi pare che gli attimi di stasi saranno ben pochi e il tutto è basato su un'azione veloce e continuativa. Il manga ha venduto più di 2 milioni e mezzo di copie e la serie di animazione della Madhouse in 13 episodi, uscita nel 2006 ha avuto un buon successo di pubblico.

Non resta quindi che attendere il 30 agosto per vedere se anche il live è all'altezza delle aspettative.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.