I manga Planeta - alcune impressioni sulle prime produzioni

NeuroPlaneta De Agostini, dopo aver fatto risorgere in Italia la Dc Comics e dopo aver superato alcuni spiacevoli intoppi editoriali, ha deciso di percorrere la via del manga.

La scelta delle serie da proporre non è stata una delle più felici. Il lancio di un prodotto come Bobobo-bo Bobobo è poco incoraggiante. La trama di questo manga di 21 volumetti, realizzato da Yoshio Sawai e Yoshio Sawai, non aiuta a conquistare l'interesse del lettore. Bobobo-bo Bobobo è un personaggio che si ribella al calvo imperatore Palla Di Biliardo IV, un sovrano spietato che con il suo esercito vuol rapare a zero la testa di tutti gli abitanti dell'impero. Originale ma anche imbarazzante come prodotto, senza tenere in considerazione il titolo impronunciabile.

Il secondo manga proposto contemporaneamente con Bobobo-bo Bobobo è stato Tutor Hitman Reborn! di Akira Amano. Questa versione infantile del padrino è basata su un'idea simpatica: Tsuna, un ragazzo come tanti, si ritrova involontariamente a diventare erede di Vongola IX, un boss mafioso. Qui entra in gioco Reborn, il braccio destro di Vongola IX, dall'aspetto di un bambino di un anno. Reborn insegnerà a Tsuna la via per diventare un vero capo mafia. Il manga è solo un passatempo senza pretese, ma solo una crescita del valore della trama potrebbe giustificarne il prezzo di 5,50 euro.

L'uscita più recente targata Planeta Manga è Nogami Neuro, Investigatore Demoniaco 1 di Yusei Matsui. Forse questo è il titolo di svolta con cui la casa editrice punterà a crescere di livello. Il tratto stesso dell'opera non è abbozzato o eccessivamente deformato. Neuro è un demonio che si nutre di misteri, ma può interagire con il mondo solo attraverso qualcuno, quindi obbliga una studentessa ad assistere la sua missione. Certamente non ci troviamo di fronte ad un capolavoro, ma questa pubblicazione è di sicuro divertimento per un pubblico molto giovane.

via | Planeta DeAgostini

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.

5 commenti Aggiorna
Ordina: