One Piece, spoiler capitolo 747

Capitolo molto divertente questo di 747 di One Piece dove, oltre all'azione e al buon impianto della storia, Eiichiro Oda trova spazio per una boutade comica delle sue...che, e ne sono sicuro, vi farà ridere a crepapelle!

Come sempre, ricordiamo a tutti i lettori italiani di non proseguire nella lettura mentre, se seguite la serializzazione giapponese di One Piece, potete tranquillamente usufruire delle nostre anticipazioni.

Dopo il salto troverete il link di rimando al capitolo 746 e le prime indiscrezioni (confermate e con immagini) del capitolo 747.

Riassunto e spoiler capitolo 746 (link)

Spoiler capitolo 747

Il caos più totale imperversa tra le strade di Dressrosa: dopo che Sabo ha fatto crollare il Colosseo Arena, Pica ha usato i suoi poteri per elevare alcune zone del Porto Sotterraneo e, con enorme sorpresa, gli abitanti di Dressrosa stanno scoprendo che Doflamingo ha tramutato in giocattoli anche persone poco raccomandabili come pirati e banditi! Questi, insieme alle persone controllate da Doflamingo, iniziano a disseminare il panico tra gli abitanti che, seppur difesi dai Marines, devono fronteggiare qui la scelta di doversi schierare o con Re Riku o con lo Shichibukai. Scopriamo qui che Bastille non sapeva che Maynard (vice ammiraglio della Marina) s'era infiltrato al Torneo di Colosseo Arena e quest'ultimo, per giustificare le sue azioni, dice al suo superiore che è proprio grazie alla sua mossa sconsiderata che è riuscito a trarre informazioni molto importanti...informazioni che possono scuotere il Governo Mondiale, e che possono arrivare a destinazione solo se i Marines riusciranno ad arrestare Doflamingo!

Mentre Panda scopre che alcune imbarcazioni battenti bandiera pirata ancorate al Porto Sotterraneo sono in realtà navi di eserciti di vari regni mondiali, Maynard parla con Isshou cercando di spiegarli che devono destituire Doflamingo dalla carica di Shichibukai e arrestarlo ora che ne hanno la possibilità. Ma Isshou non sembra d'accordo perché, a suo dire, le urla delle persone che stanno combattendo ora a Dressrosa non sono di disperazione...ma di rabbia! Secondo Isshou, il Governo Mondiale è come una specie di Dio e, nonostante questa cosa sembra fargli molto male, l'ammiraglio ordina a Maynard di obbedire a tutti gli ordini che gli imparità da ora in poi. Perché Isshou si comporta così? Cosa gli ha detto Doflamingo di così doloroso?

Intanto, a Palazzo Reale, tutti gli agenti di Doflamingo sono riuniti per fare il punto della situazione e, quando qualcuno chiede allo Shichibukai se è sicuro di voler lasciare incustodita la Fabbrica degli Smile, questo risponde dicendo che non c'è alcun problema perché, tra le altre cose, le mura della struttura sono di Agalmatolite. Inoltre, per evitare che qualcuno possa entrare in possesso delle chiavi, Doflamingo le distrugge tagliandole con la sua abilità, in modo da non lasciare nessuna speranza ai suoi avversari. Lao G approfitta della situazione per dire a Trebol che è stato così idiota da permettere che i nemici stendessero una ragazzina come Sugar, anche se questa è molto più vecchia dell'età che dimostra. Trebol cerca di giustificarsi dicendo che è stato colto alla sprovvista e, già che c'è, anche Diamante prova a giustificarsi dicendo che se avesse saputo d'aver a che fare con Sabo, non avrebbe mai permesso che questo riuscisse ad impadronirsi del frutto Mera-Mera. Mentre Lao G continua a prendersela con loro, Doflamingo sembra più comprensivo e, dicendo che dare a loro la colpa per questi errori non servirà a far tornare indietro il tempo, lo Shichibukai si dimostra decisamente più accomodante e meno spietato del solito. Trebol e Diamante si considerano quindi perdonati e, felici per come si sono messe le cose, i due ringraziano Doflamingo per la comprensione. Ma Diamante ha paura che Isshou possa tradirli e che i Marines possano tramare qualcosa alle loro spalle...cosa faranno se l'Ammiraglio Isshou Fujitora li tradirà? Doflamingo risponde dicendo che ha un accordo con Isshou e, quando le cose si saranno sistemate, lo Shichibukai provvederà a togliere di mezzo l'ammiraglio una volta per tutte. Certo, la cosa non sarà facile, ma al momento non è necessario preoccuparsi dell'ammiraglio...

Ma una vocina molto acuta si offre di sua spontanea volontà dicendo di volersi occupare personalmente sia dei Marines che dei pirati: è Pica! Pica ha parlato! Stando a quanto dice un cadetto che si trova nella stanza, Pica ha una vocina stridula e molto buffa che, se affibbiata ad un energumeno potente e decisamente grosso com'è l'agente di Doflamingo, assume qui dei toni veramente comici. Tutti i cadetti cercano di non ridere per evitare che Pica li faccia fuori e, mentre questi trattengono a stento le risate, Doflamingo risponde all'agente dicendo che non sarà necessario far fuori nessuno, perché questo altro non è che un gioco che devono giocare solo i cittadini di Dressrosa: da quale parte decideranno di stare i suoi sudditi? Dalla sua o da quella di Re Riku? Doflamingo dice che è un diritto dei cittadini scegliere per chi patteggiare e loro, fino a quando le cose non si saranno chiarite, dovranno rimanere a Palazzo Reale per massacrare tutti quelli che cercheranno di ucciderlo...godendosi, ovviamente, lo spettacolo dei suoi sudditi che si faranno fuori a vicenda all'interno della "Gabbia per Uccelli"! Pica non è d'accordo con Doflamingo e, quando l'agente prende di nuovo la parola, un cadetto lascia andare una risata che viene colta da tutti i presenti. Un suo amico cerca di coprirlo dicendo che è un novellino e che non ha mai sentito la voce di Pica, ma l'agente dice che ora lo seppellirà vivo nella pietra senza lasciare alcuna traccia di lui! Ma prima che Pica potesse fare qualsiasi cosa, Baby 5 tramuta la sua gamba sinistra in un fucile e spara al ragazzo, dicendo all'amico che alla famiglia del cadetto deve rimanere almeno una tomba su cui piangere. Pica si scusa con Baby 5, mentre Doflamingo dice agli astanti d'aver perso sua madre a otto anni e di aver ucciso suo padre quando ne aveva dieci...per cui, tutti quelli con il titolo di Agente che si trovano in quella stanza adesso, sono per lui come una vera e propria famiglia. Rivolgendosi direttamente ai cadetti, Doflamingo dice che non permetterà a nessuno di ridere della sua famiglia...mai e poi mai!

Señor Pink, Machvise e Dellinger si trovano ancora davanti alla Fabbrica degli Smile e, vedendo come si stanno comportando i Marines, i tre pensano che i militari non hanno ancora destituito Doflamingo dalla carica di Shichibukai...cosa che, a questo punto, sarebbe stata più che normale. Dillinger pensa che i Marines hanno paura della "Gabbia per Uccelli" e, non vedendo Franky in giro, l'agente chiede a Señor Pink che fine abbia fatto il pirata. Questo risponde dicendo che non riesce a capire come abbia fatto Franky a trovare la forza di rialzarsi e scappare e, mentre i tre parlano, vediamo il Cyborg che prova nuovamente ad attaccare la struttura (dopo aver riflettuto sul fatto d'aver tenuto da parte della cola di riserva per riprendersi dalle ferite). Ma mentre Franky si appresta ad attaccare la Fabbrica degli Smile, Machvise si accorge che un "pallone" sta precipitando verso di loro: è Rufy! Rufy atterra proprio davanti ai tre agenti e, insieme a Zoro e Law (che, arrabbiato, minaccia l'ex-alleato dicendogli che una volta tolte le manette di Agalmatolite lo ucciderà con le sue mani), il capitano dei Mugiwara si trova qui attorniato non solo dagli agenti e dai sottoposti di Doflamingo, ma da tutte le persone che hanno riconosciuto in lui il "tizio dalle tre stelle"! Tenendo Law sulla spalla, Rufy prova a scappare insieme a Zoro, ma i due sono sempre indecisi su quale direzione prendere e così, distratto da quanto sta accadendo, "Cappello di Paglia" viene agguantato per i piedi da Señor Pink! Rufy non riesce a muoversi e, quando Machvise vede che Señor Pink è riuscito a fermare Rufy, questo si lancia contro il capitano dei Mugiwara per schiacciarlo usando la sua abilità di "cambio peso"! Rufy riesce a scansarsi, ma Dillinger è pronto a dargli un calcio in faccia per stenderlo definitivamente. Interviene qui Zoro che, con un calcio sul sedere a Dillinger, fa si che questo indirizzi il suo calcio sul didietro di Machvise che, a causa del colpo, si sposta liberando così i piedi di Rufy. La gente inizia quindi a sparare contro Rufy e Zoro che, prima di affettarli, dice al capitano se è sicuro di poter usare la sua abilità contro dei civili. Rufy dice che userà l'Haki per stenderli tutti senza far loro del male e, in questo momento così concitato, una voce si staglia sopra le altre dicendo che sparare a quegli uomini non servirà proprio a niente...

A chi appartiene quella voce? Ma ovviamente a Fujitora che, ben conscio di sapere con chi ha a che fare, dice a tutti che nessuno riuscirà mai a colpire Zoro e Rufy con quelle armi. Il capitano dei Mugiwara riconosce subito il "vecchio giocatore d'azzardo", e mai si sarebbe aspettato che questo fosse in realtà un marines...

Nel frattempo, tra gli spalti di Colosseo Arena, vediamo che Robin e Rebecca accompagnano Usopp e gli abitanti del Regno di Tontatta fino all'altopiano reale che, dopo gli spostamenti nel terreno formati da Pica, sono praticamente collegati. Arrivati li, Robin spera di potersi riunire insieme agli altri anche se, al momento, questi sono inseguiti da una serie di persone che vogliono fare la festa a Usopp! Bartolomeo si offre di coprire le spalle a Robin e agli altri, mentre Sabo sembra misteriosamente scomparso! Re Riku, accompagnato da Violet, cerca di capire cosa vuole fare Kyros da solo, mentre Fujitora sembra aver incrociato la spada con Zoro!

Mentre tutti combattono, un gigante di pietra emerge tra i palazzi di Dressrosa: è Pica! Pica dice a "gran voce" che ucciderà tutti quelli che oseranno mettersi contro la famiglia Donquijote e, sentendo la sua vocina, Rufy si mette istantaneamente a ridere! Le fragorose risate di Rufy vengono udite da Pica e, nonostante tutti gli agenti sul posto cerchino di zittire il capitano dei Mugiwara, questo continua a prendersi gioco del gigante di pietra dicendo che mai avrebbe pensato che un tipo del genere potesse avere una vocina del genere! Questo scatena l'ira di Pica, che sembra riconoscere Rufy in mezzo a tutta quella gente...cosa succederà adesso?

via | Mangahelpers

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.