Shiki no Zenjitsu - The Wedding Eve, esce l'opera in Italia

Non male per gli amanti della semplicità: Shiki no Zenjitsu - The Wedding Eve è una buona opera che uscirà presto in Italia grazie alla Planet Manga.

Shiki no Zenjitsu

The Wedding Eve uscirà in volumetto unico nel mese di luglio 2014: in patria nipponica l'opera di Hozumi è stata pubblicata in capitoletti sui magazine Flowers e Rinka, della casa editrice Shogakukan nel 2012.

Il manga di genere Josei è suddiviso in 6 capitoletti, ognuno racconta una storia a sè:

-Shiki no Zenjitsu ci parla di fratello e sorella che trascorrono insieme l'ultimo giorno prima del matrimonio di lei. I due, rimasti orfani in giovanissima età, hanno tirato avanti da soli per lungo tempo. Ora hanno una stabilità economica e la fanciulla sta per diventare una sposa. L'abbandono della casa e del fratello, con il quale ha vissuto molti anni, provoca grande sofferenza alla ragazza.

-Azusa Nigou de Saikai: un padre molto particolare torna a far visita alla figlia. Questo individuo avrà finalmente imboccato una strada sicura o è ancora lo scellerato fuggito di casa anni addietro?

-Monochrome no Kyoudai parla di due fratelli che si ritrovano dopo anni in una funesta occasione. E' infatti morta una compagna di classe per la quale entrambi hanno avuto una cotta. Purtroppo le disgrazie non si fermano qui...

-Yume Miru Kakashi ( è in due sezioni), la prima parte di parla di un uomo che torna nella sua città natia dopo 10 anni di assenza per il matrimonio della sorella. Una seconda parte ci narra i ricordi di infanzia dell'uomo.

-Juugatsu no Hakoniwa ci racconta di una giovinetta lasciata in custodia dai genitori ad un giovane squinternato. Il ragazzo dovrebbe essere uno scrittore, ma sono anni che non compone una linea, in compenso si ubriaca quasi tutte le sere!

-Sorekara è forse il racconto più particolare poichè visto dal punto di vista di un gatto che osserva una serata del suo "proprietario".

Spero che quest'opera non esca completamente in sordina,

poichè è dotata di estrema delicatezza, seppur non ci sia nulla di sensazionale in nessuno dei racconti. La grafica è semplice e lineare, molto pulita e priva di fronzoli: è oggettivamente molto gradevole da guardare.

I sentimenti narrati sono sempre molto delicati, non vi è alcun amore travolgente, ma è esclusivamente narrato l'affetto tra familiari, profondo e reale.

Secondo me vale la pena di leggere questo volumetto.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.